Al via la campagna ''Io non rischio''

Pubblicato il:10-10-12

LATINA (LT) - La campagna “Io non rischio”, promossa dalla Protezione Civile e dall’Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in raccordo con le Regioni e i Comuni interessati, prenderà il via nelle piazze il 13 e il 14 ottobre.

Latina è uno dei  100 comuni in tutta Italia che hanno aderito alla campagna per la riduzione del rischio sismico – afferma in conferenza stampa l’Assessore Gianluca Di Coccouna iniziativa particolarmente sentita da tutta l’Amministrazione, in virtù di quello che è accaduto nei tempi recenti al nostro territorio. Nel momento in cui i terremoti non si possono prevedere è di fondamentale importanza sapere come comportarsi in questi casi e soprattutto farlo sapere ai nostri concittadini”.

Durante il 13 e il 14 ottobre saranno ospitati in Piazza del Popolo dei gazebo con materiali informativi e volontari pronti a dare spiegazioni a tutti i cittadini su cosa fare prima, durante e dopo un eventuale terremoto, nonché cartine sismiche e accorgimenti per sapere come avere una casa sicura.

“Il nostro compito è cercare di minimizzare il più possibile i momenti di panico e la confusione che circola intorno a questi delicatissimi eventi“ – afferma il delegato presso il Dipartimento nazionale di Protezione Civile, Gen. Francesco Beolchini un risultato che può essere raggiunto solo se ai cittadini vengono date le giuste e corrette informazioni”.

Nelle piazze di Italia troverete più di 1500 volontari – conclude il Presidente dell’ANA Latina Corradetti qui a Latina sarà l’Ana a gestire gli stand il sabato dalle 9:30 alle 21.00 per poi proseguire con il tradizionale appuntamento con la rassegna dei Canti della Montagna sabato sera presso il Teatro G. D’Annunzio; mentre domenica 14 l’orario di apertura è dalle 9:30 alle 19:00”.

In caso di mal tempo, gli stand saranno spostati sotto i portici di Piazza del Popolo.

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio