Morti quattro Alpini

Pubblicato il:09-10-10

AFGHANISTAN - Quattro militari italiani hanno perso la vita questa mattina in Afghanistan. Un mezzo blindato Lince, di scorta a un convoglio, è saltato in aria per l'esplosione di un ordigno esplosivo artigianale. A darne notizia è stato lo stesso Ministero della Difesa. Secondo le stesse fonti nell'attentato un quinto militare è rimasto ferito e si trova in condizioni molto gravi. Tutti i militari coinvolti erano alpini. I militari, di cui non si conoscono ancora le generalità, a bordo di un Lince a scorta di un convoglio civile di 70 automezzi, sono rimasti vittima di un attentato definito "complesso". Dopo l'esplosione di uno Ied, un ordigno esplosivo artigianale, nascosto ai bordi della strada percorsa dai mezzi italiani ha fatto saltare il mezzo corazzato, un commando di terroristi ha bersagliato con raffiche di mitra il resto della colonna italiana. Gli italiani hanno risposto al fuoco e hanno messo in fuga gli attentatori talebani. Secondo la Farnesina nell'attentato un quinto militare è rimasto gravemente ferito.
L'ESPLOSIONE - L'ordigno ha provocato un'esplosione talmente forte da disintegrare completamente il mezzo blindato Lince che in altre occasioni aveva dimostrato di resistiere ad altre esplosioni simili nei mesi passati.

UnioneSarda.it



lapp Latina Calcio