Latina, stanziati fondi per l'emergenza abitativa

Pubblicato il:15-12-12

LATINA (LT) - Per porre rimedio all’emergenza abitativa, il Comune di Latina interviene in modo prioritario e significativo. In sostanza, saranno aiutate quelle persone o famiglie colpite da sfratto esecutivo e che nell’immediato, in attesa di una sistemazione, non hanno una abitazione.  
 
Con delibera di giunta si è quindi ritenuto opportuno prevedere l’attivazione di una specifica misura avente carattere straordinario e sperimentale, finalizzata alla prevenzione dell’esecutività dei provvedimenti di sfratto mettendo a disposizione una quota pari a 120.000 euro che verrà utilizzata previa graduatoria delle istanze ricevute a seguito di un avviso pubblico con la seguente modalità:

Prosecuzione del contratto in essere tra il proprietario che rinuncia alla convalida dello sfratto o all’avvio di un procedimento di sfratto per morosità e il locatario: contributo massimo previsto di Euro 4500.00 se è un contratto a canone libero o un massimo di 6000.00 se si tratta di locazione stipulato secondo i patti territoriali vigenti nel Comune di Latina al momento del contratto”.

Negli ultimi dieci anni – afferma l’Assessore Fantisu tutto il territorio nazionale, compreso il nostro, si è verificato un considerevole aumento delle richieste di sfratto  e, in base ai dati del Ministero dell’Interno, risulta che un numero rilevante di richieste sia riconducibile a casi di morosità del conduttore causata per lo più da una perdita reddituale delle famiglie. Per questo abbiamo deciso di porvi rimedio nel limite delle disponibilità economiche con cui anche noi come Amministrazione dobbiamo relazionarci”.

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio