Fabio Rampelli, ha presentato i candidati di Fratelli di Italia

Pubblicato il:04-02-13

“Siamo una comunità che ha avuto il coraggio di pensare a domani, senza la paura di ieri. Siamo giovani, energici e con tanta voglia di cambiare”.
Cosi Fabio Rampelli, candidato alla Camera dei Deputati alle prossime elezioni Politiche del 24/25 febbraio 2013, ha voluto introdurre la squadra di Fratelli di Italia della provincia di Latina, presentata ufficialmente sabato mattina presso il foyer del teatro D’Annunzio di Latina.
In tanti, provenienti da tutta la provincia, non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento per sostenere il neo nato partito Fratelli di Italia, una risposta nuova e innovativa rispetto al passato.
In questa squadra - continua Fabio Rampelli - ho visto l’entusiasmo e la voglia di cambiare. Noi vogliamo tornare a ascoltare la nostra gente, tornando ad essere un partito strutturato dal basso con le sezioni e la possibilità di esprimere le nostre preferenze e confrontarci con il consenso. Avremmo fatto le primarie se avessimo avuto il tempo. Qui a Latina sono orgoglioso di far parte di una grande squadra formata da persone oneste e leali che hanno voglia di dare risposte interpretando i bisogni della comunità con vocazione e competenze a servizio  della gente e soprattutto delle face più deboli”.
E parlando della democrazia aggiunge: “ Non  ci rempiamo la bocca con la parola democrazia, ma siamo democratici, infatti, siamo tutte persone che ci mettono la faccia, persone che vanno fra la gente per ottenere consensi. Sono convinto che saremo il primo partito di questa provincia vincendo le elezioni.”
Ed ecco i candidati della provincia di Fratelli di Italia;
Al Senato: Francesco Sanna, Gaetano Areni
Alla Camera: Pasquale Maietta, Davide Basilicata, Giovanna Coluzzi, Vincenzo Desiderio, Sara Kelany e Ubaldo Fusco


Alla Regione Lazio: Gina Cetrone, Nicola Calandrini, Mariano De Gregorio e Vincenzino Palumbo.
Ad aprire i lavori, in una sala allestita con i manifesto raffiguranti Giorgia Meloni e i singoli candidati pontini, è stato il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi, anche lui passato dal PdL a Fratelli di Italia.
l primo cittadino ha voluto rompere il ghiaccio raccontando l’aneddoto della famiglia “ Ciascuno, nessuno, qualcuno e ognuno”, per spiegare l’importante concetto di responsabilità e di fratellanza e come metafora di un’Italia che demanda le responsabilità perdendo l’orgoglio di essere italiani.
E’ qui tra noi – spiega il sindaco Di Giorgi questo orgoglio l’ho ritrovato, soprattutto il quello che vuole essere e sarà Fratelli di Italia”.
E aggiunge: “Il nostro nodo, riferendosi al logo scelto dal partito, è l’idea del patto che io e la qui presente squadra ha sottoscritto con Fratelli di Italia”.                                          
 

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio