Tifosi del Perugia aggrediscono team ciclistico di Terni

Pubblicato il:07-04-13

FROSINONE – Alcuni tifosi del Perugia, reduci dalla vittoria per 1-0 riportata nella sfida in trasferta contro il Frosinone, hanno aggredito il team della Ternana Ciclismo. «Poco dopo le 18 - raccontano i dirigenti della Ternana ciclismo - la nostra ammiraglia si era fermata all'autogril nell'area di servizio Mascherone, sull'autostrada A1, quando sono sopraggiunti i tifosi del Perugia Calcio che hanno aggredito e malmenato il nostro direttore Sandro Latini e il papà di uno degli atleti». 

«Siamo di fronte a un episodio increscioso – dichiara il vice presidente della Ternana Ciclismo Francesco Latinicon l'aggravante che l'aggressione si è consumata davanti agli occhi di ragazzi di quindici e sedici anni come i nostri atleti. Non è la prima volta che i tifosi, o meglio i teppisti, al seguito del Perugia Calcio aggrediscono dei ternani inermi incontrati lungo le strade del centro Italia. Spero che i responsabili di questo vile gesto vengano presto identificati dalle forze dell'ordine, peraltro intervenute tempestivamente. Ma ci aspettiamo anche un chiaro segnale dal mondo del calcio, un segnale di condanna netta. La Ternana Ciclismo sta facendo tanto per educare i suoi atleti nel solco dei sani principi dello sport e per questo non può tollerare quanto accaduto e si riserva, dunque, di intraprendere le vie legali nei confronti degli aggressori, una volta identificati.» 

Francesco Paris



lapp Latina Calcio