Latina, nota del Sindaco sulla SLM

Pubblicato il:31-05-13

Il sindaco Giovanni Di Giorgi interviene in merito alla vicenda della SLM, la Società Logistica Merci proprietaria del sito dell’ex zuccherificio di Latina Scalo e di cui il Comune di Latina è socio di maggioranza. La società è stata posta in procedura di liquidazione dal 2010.
Il tema relativo alla SLM sarà portato all’attenzione del Consiglio comunale nella seduta prevista per martedì prossimo e il sindaco Di Giorgi delinea la posizione dell’amministrazione:
Questo investimento infrastrutturale finanziato dalla Comunità Europea si è rivelato, alla lunga, non remunerativo non solo a Latina. L’amministrazione da me guidata, dopo che negli anni scorsi c’erano state fasi di immobilismo, ha voluto affrontare questo come altri nodi a lungo irrisolti.
Preso atto che la gestione del sito non è più remunerativa né, alle attuali condizioni, strategica per lo sviluppo della città e per gli interessi dei cittadini, stiamo studiando quale sia il percorso migliore per procedere alla liquidazione della società, senza gravare sulle finanze comunali e senza incorrere in sanzioni da parte dell’Europa.

Da questo punto di vista stiamo anche valutando il reale valore della società, al fine di individuare la soluzione migliore da portare poi all’attenzione dell’aula consiliare.
Nel fare questo, però, occorre tenere conto di alcuni punti fermi
– continua il sindaco Di Giorgi Intanto, il Decreto Legge 78/2010  ha previsto il divieto di procedere alla ricapitalizzazione delle società che hanno subito predite per tre esercizi consecutivi. Tale divieto è immediatamente operativo per la SLM, che ha chiuso il bilancio in perdita per tre esercizi consecutivi. Da qui sorge la necessità di dar seguito alla deliberazione n. 130/2010 del commissario straordinario del Comune di Latina, Guido Nardone, attraverso la vendita della quota azionaria, al fine di scongiurare il rischio dell’insorgere di un’ipotesi di responsabilità contabile per mancato adempimento. La deliberazione del commissario, infatti, aveva confermato le procedure di liquidazione della società, dando mandato al liquidatore di compiere tutti gli atti necessari alla cessione delle quote societarie.
Per questo, l’amministrazione intende procedere ad una specifica analisi economico-finanziaria della società, all’esito della quale assumere poi le dovute conclusioni. La valutazione della società sarà importante anche per una  eventuale acquisizione al patrimonio comunale  dei beni della SLM, in caso di esito infruttuoso della vendita.

Sulla scorta di tali punti fermi – conclude il sindaco – stiamo orientando il nostro operato”.
                                                                                                                           

 

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio