Monsignor Petrocchi lascia la diocesi di Latina

Pubblicato il:08-06-13

 Il Santo Padre Francesco ha nominato nuovo Arcivescovo metropolita de L’Aquila S.E. Mons. Giuseppe Petrocchi, finora Vescovo di Latina-Terracina-Sezze-Priverno. Mons. Petrocchi succede a S.E. Mons. Giuseppe Molinari, dimissionario per raggiunti limiti di età.
Alle ore 12 di questa mattina, la notizia è stata diffusa in contemporanea dalla Sala Stampa della Santa Sede, da mons. Molinari ai sacerdoti della Diocesi abruzzese, dallo stesso mons. Petrocchi al Vicario generale, ai Vicari episcopali, ai Vicari foraniali e ai Membri del Collegio dei Consultori della Chiesa pontina, che hanno ricevuto l’incarico di darne tempestiva informazione agli altri sacerdoti e ai fedeli.
Mons. Petrocchi, nato ad Ascoli Piceno il 19 agosto 1948 ed ivi ordinato Sacerdote il 14 settembre 1973, era stato nominato Vescovo di Latina dal Beato Giovanni Paolo II il 27 giugno 1998, esattamente quindici anni fa. Dopo l’Ordinazione Episcopale, ricevuta nella sua città di origine il 20 settembre successivo, ha iniziato il suo ministero pastorale in terra pontina il 18 ottobre 1998.
L’antica Arcidiocesi de L’Aquila, eretta nel lontano 1256, conta attualmente circa 110.000 abitanti. Il territorio diocesano, che raccoglie 26 comuni abruzzesi, è suddiviso fra 146 Parrocchie. Vi operano al momento 92 sacerdoti diocesani, 26 sacerdoti regolari e 8 diaconi permanenti. Nel 2009, in seguito al violento sisma che ha sconvolto l’entroterra abruzzese, Papa Benedetto XVI ha nominato Vescovo ausiliare della Diocesi S.E. Mons. Giovanni D’Ercole.
Nella Chiesa cattolica l’Arcivescovo Metropolita è colui che presiede una Provincia ecclesiastica, cioè una circoscrizione che raggruppa più Diocesi. In particolare, la Metropolìa de L’Aquila comprende, oltre all’Arcidiocesi de L’Aquila, le vicine Diocesi di Avezzano e di Sulmona-Valva. L’Arcivescovo metropolita ha il diritto di indossare il pallio in tutte le Celebrazioni eucaristiche che presiede all’interno della sua Metropolìa: il pallio è una striscia di lana bianca avvolta sulle spalle, simbolo di Cristo Buon Pastore. È il Papa in persona a consegnare il pallio ai nuovi Arcivescovi metropoliti il 29 giugno di ogni anno, nella Basilica Vaticana, in occasione della Solennità dei Santi Pietro e Paolo.
Non è stata ancora ufficializzata la data dell’ingresso di mons. Petrocchi a L’Aquila. A partire da oggi egli diviene Amministratore Apostolico di Latina-Terracina-Sezze-Priverno donec aliud provideatur: in tal veste continuerà a svolgere le funzioni di Vescovo in terra pontina fino all’arrivo del nuovo Pastore.

 

G.P



lapp Latina Calcio