Terremoto in Campania e Molise

Pubblicato il:29-12-13

Una scossa sismica con magnitudo 4.9 è stata registrata questo pomeriggio, pochi minuti dopo le 18, nel Casertano, nell’area del Sannio, a ridosso dei Monti del Matese. Il terremoto è stato anche avvertito in Molise e precisamente a Campobasso e a Isernia. Secondo l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sarebbero state due le scosse, proprio al confine con la Campania: una di magnitudo 2.7 gradi Richter, la seconda, tra le province di Benevento e Caserta, addirittura di 4.9 gradi.
La scossa ha interessato anche  Napoli e Salerno. In seguito al terremoto, molte persone, in diversi quartieri della città,  sono scese in strada. Si sono registrate inoltre  nella stessa area altre tre scosse di assestamento di  magnitudo 2.7.Su Twitter alcune persone affermano di aver avvertito il sisma anche in Puglia. Notevole lo spavento tra la popolazione che ha immediatamente riportato alla memoria il tragico evento del 23 novembre del 1980. Il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ha convocato una riunione del Centro operativo comunale di Protezione civile, per fare il punto su eventuali conseguenze della scossa . Grande paura ma non sembrano esserci danni a Isernia per la scossa di terremoto avvertita nel Matese. Il sisma è stato preceduto da un boato fortissimo, ed è durato circa 15 secondi in due riprese.

M.F.



lapp Latina Calcio