Guerra in Libia, decollati Tornado italiani

Pubblicato il:20-03-11

Tre Tornado italiani, a partire dalle ore 20.30, sono decollati dalla base militare di Trapani Birgi dove c'e' il 37/o comando dell'Aeronautica militare. Dalla base non hanno comunicato la destinazione dei velivoli.
CESSATE IL FUOCO --- Le Forze armate libiche sospenderanno tutte le attivita' militari tra un'ora. "Dalle ore 21 di questa sera, nel rispetto della risoluzione 1973 dell'ONU, il governo ordina a tutte le unita' militari di sospendere tutte le operazioni", ha detto un portavoce.
LA RUSSA, PRONTI A INTERVENIRE - "Siamo a disposizione per un'evacuazione del personale del rimorchiatore bloccato in Libia con ogni strumento possibile". Lo ha detto il ministro della Difesa La Russa intervenendo a "In 1/2 h" su Rai 3. "Abbiamo saputo oggi del rimorchiatore - ha aggiunto -. E' rientrato volontariamente in porto per rifornimento e lì gli è stato impedito di ripartire. E' una situazione delicata che la Capitanerie e la Farnesina stanno seguendo. Quando e se ce lo chiederanno interverremo, ma non dipende solo dalla Difesa". "Ieri sera intorno alle ore 23 - ha detto il ministro  - abbiamo avuto richiesta formale di assetti da parte di altri Paesi e dalle 23:59 abbiamo dato la disponibilità di 8 aerei: 4 caccia e 4 Tornado in grado di neutralizzare radar.Gli aerei italiani potranno essere impiegati dal comando della Coalizione in ogni momento". Gli otto aerei italiani messi a disposizione dall'Italia per le operazioni in Libia "si aggiungono agli altri assetti forniti da tutte le altre nazioni che partecipano e da oggi compiranno le oro azioni sotto un unico comando, che è a Napoli".

Francesco Paris



lapp Latina Calcio