Patarini e Anzalone: ''Prorogare la stagione balneare''

Pubblicato il:19-09-14

Sia Consentito ai chioschi non solo di prorogare la stagione balneare, ma addirittura di non smontare le strutture – questo l’appello di Maurizio Patarini (FdI) e Mauro Anzalone (FI) - che fanno eco alla proposta del Sindaco Di Giorgi di prorogare la stagione balneare. “Trovandoci in piena sintonia con la richiesta scritta del Sindaco, inviata alla Regione Lazio, nella quale si evidenzia la necessità di proseguire la stagione balneare, vorremmo spingerci fino a non far smontare le strutture presenti, che tra smontaggio, custodia e rimontaggio  per il prossimo anno, dovrebbero sostenere una spesa che si aggira intorno ai 30.000,00 per ogni struttura. In una stagione caratterizzata da una forte contrazione economica e condizioni climatiche sfavorevoli, consentire di mantenere montate e funzionali i chioschi farebbe non solo risparmiare le somme per queste operazioni e contenere le perdite, ma andrebbe anche nella direzione di rendere fruibile il lungomare anche nella stagione invernale, dando servizio ai cittadini che vogliono recarsi al mare anche in inverno.  Del resto - proseguono i due Presidenti di commissione- siamo città di mare e il mare avendolo a meno di tre chilometri può essere vissuto anche fuori dalla stagione estiva e la presenza di servizi sarebbe una leva importante. Considerato che la possibilità di non smontare le strutture viene prevista nella destagionalizzazione del nuovo PUA chiediamo che questa disposizione, venga concessa in deroga sin da subito, fino all’approvazione da parte della Regione Lazio del nuovo PUA. In questa proposta non esiste nulla di impossibile, basta solo la volontà della Regione di rispondere nei tempi ad appelli che se inascoltati accentuerebbero ancor di più le difficoltà incontrate dagli operatori economici del nostro lungomare."

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio