Consegnato il premio Benemerenze dello Sport Europeo

Pubblicato il:04-11-14

Si è svolta questa mattina presso la sala d’onore del CONI al Foro Italico di Roma, la cerimonia di consegna delle “Benemerenze dello Sport Europeo”, ai sindaci delle amministrazioni che hanno ricevuto un riconoscimento Europeo per lo sport per l’anno 2014.
Lo scorso anno Latina ha ottenuto il titolo di “Città europea dello Sport”  insieme ad altre città italiane ed europee. Il riconoscimento le è stato assegnato dall’ACES EUROPE ente sportivo europeo con sede a Bruxelles riconosciuto dalla Comunità Europea ed organizzatore  dell’evento di oggi.

La cerimonia era presieduta dal presidente CONI Giovanni Malagò,  il presidente ANCI Piero Fassino, e Gian Francesco Lupattelli, presidente di ACES EUROPE.
Presenti alla cerimonia il Sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi e l’assessore allo sport Michele Nasso accompagnati da Mattia Perin in qualità di testimonial sportivo d’eccellenza della città e simbolo sportivo della città.

Latina è orgogliosa di essere Città Europea dello sport 2014 - afferma il sindaco Giovanni Di GiorgiQuest’anno abbiamo organizzato tante iniziative per lo sport di cui dilettantistico, agonistico e legato alla disabilità.  Latina è città di sport da sempre e conta tantissimi tesserati, ma la nostra è anche da sempre  terra di grandi campioni tra cui Mattia Perin oggi qui come testimonial dell’eccellenza sportiva della nostra città. Faccio un in al bocca  lupo alla città di Torino che è capitale dello sport 2015 e che  rinnova la propria candidatura per il 2016. Ringraziamo l’ACES EUROPE e il Presidente Lupattelli per questa opportunità e per l’ambito riconoscimento assegnatoci.

“Latina conta molto sullo sport – dichiara l’assessore allo sport Michele Nasso – abbiamo realizzato tanti eventi sportivi tra cui “Sport al Centro” dove per un mese il centro della città è stato animato da dimostrazioni, gare ed esibizioni di ogni disciplina sportiva, coinvolgendo cittadini e società sportive al completo. Continueremo a promuovere l’attività sportiva di base anche nel futuro per l’importanza dei sani valori che lo sport trasmette e diffonde.”
Mattia Perin: “Ringrazio per avermi invitato a questa bellissima cerimonia. Io sono di Latina e per me è un onore essere qui a rappresentare la mia città come simbolo dello sport e dell’eccellenza sportiva pontina.”

Il Presidente del CONI Malagò ha voluto rivolgere un saluto particolare all’ospite d’onore Mattia Perin per aver accettato l’invito a presenziare alla cerimonia facendogli i complimenti per le sue prestazioni sportive.

C.S.



lapp Latina Calcio