Bundu da Cisterna a Las Vegas

Pubblicato il:11-12-14

Busserà alle porte della leggenda della "noble art" Mondiale. L'italiano Leonard Bundu (mamma fiorentina e papà della Sierra Leone) combatterà il 13 dicembre contro Keith Thurman, pugile dal record immacolato, 23 vittorie di cui 21 per k.o. A fare da cornice al match (diretta su Italia 1 a partire dalle ore 23) sarà uno dei templi della boxe planetaria il "Mandalay Bay Resort and Casino" di Las Vegas. In palio c'è la cintura WBA ad interim dei pesi Welter. L’incontro si preannuncia proibitivo per il pugile fiorentino, pronto comunque a dare del filo da torcere al campione americano.
CHI E' BUNDU - Nato da madre fiorentina e padre sierraleonese, venne portato in Nazionale da Patrizio Oliva, che lo vide combattere da dilettante. Arrivato al professionismo molto tardi, si è allenato presso l’Accademia Pugilistica Fiorentina seguendo i consigli del mentore Alessandro Boncinelli. Attualmente risiede e si allena a Cisterna di Latina presso la palestra "Body Evolution" e rifinisce la sua preparazione in vista dei match a Firenze con il maestro Boncinelli.
DALLE ORIGINI AL TITOLO EUROPEO - Leonard Bundu è diventato campione Europeo EBU dei pesi Welter nel 2011, a seguito di un match contro Daniele Petrucci. Successivamente ha difeso per cinque volte il titolo. Il 6 aprile 2013 ha disputato, a Roma, l’incontro con lo sfidante ufficiale Rafal Jackiewicz, forte pugile polacco ex campione del mondo, battendolo per k.o. alla 11esima ripresa. Il 14 dicembre 2013, vince per k.o. tecnico, all’ultima ripresa, contro l’inglese Lee Purdy, l’incontro disputato in Inghilterra, mantenendo per la quinta volta il titolo europeo di categoria.  
Fonte ilquotidianodellapa

C.S.



lapp Latina Calcio