Latina, Di Giorgi presente alle Fosse Ardeatine

Pubblicato il:09-03-15

Il sindaco di Latina e vicepresidente dell’ANCI, Giovanni di Giorgi, ha preso parte questa mattina alla cerimonia organizzata dall’Associazione Nazionale dei Comuni italiani al Mausoleo delle Fosse Ardeatine di Roma, in memoria delle donne che hanno perso la vita nella Resistenza.
Un incontro particolare per rendere omaggio a tutte le donne in occasione della giornata di festa a loro dedicata ma anche in ricordo di tutte quelle donne che nel corso della storia si sono battute e sacrificate per la libertà e la difesa dei valori della nostra nazione
La cerimonia è iniziata con la deposizione di una corona di mimose sul monumento di fronte alla delegazione ANCI ma anche agli studenti dell’ dell’Istituto Leonardo Da Vinci di Roma e alla presenza della presidente dell’Associazione nazionale famiglie italiane dei Martiri caduti per la libertà della Patria (Anfim).
“La società progredisce se la donna progredisce. Vogliamo celebrare la giornata internazionale dedicata alle donne – ha affermato Di Giorgi ricordando il loro sacrificio nel corso del secondo conflitto mondiale e durante la Resistenza: il loro fu un ruolo fondamentale soprattutto nel supporto alle azioni dei partigiani e nella cura e l’assistenza di familiari, amici e connazionali. I gruppi femminili, sia organizzati che spontanei, garantirono rifugio a dissidenti, perseguitati ed ebrei. Ecco perché oggi diciamo con forza, con Tommaso D’Aquino, che ‘senza le donne il mondo è imperfetto’. Ed il loro eroismo durante la Resistenza non è che una delle tante dimostrazioni di questo assunto.

C.S.



lapp Latina Calcio