Bassiano, salva la Scuola

Pubblicato il:17-03-15

La Regione Lazio ha deciso oggi in Giunta la deroga al mantenimento delle pluriclassi, per le medie e le elementari, anche per il prossimo anno per la scuola del Comune Lepino. Nei mesi scorsi i genitori, gli alunni e l'intera comunità del paese avevano protestato contro la scelta del dimensionamento scolastico che prevedeva, appunto, la chiusura della scuola di Bassiano e il suo accorpamento con gli istituti dei paesi limitrofi a causa della carenza di iscritti. Una battaglia che adesso vede la sua prima vittoria.
Il vicepresidente ed Assessore alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio, ha comunicato oggi la decisione presa in giunta. Enrico Forte dichiara "Non posso che ritenermi soddisfatto di questa scelta,  che premia un lavoro di squadra e un impegno che ci ha visti, con l'assessore Smeriglio, in prima fila per trovare una soluzione alle richieste dell'amministrazione e dei cittadini di Bassiano. Anche per il prossimo anno, dunque, saranno garantire le pluriclassi nella scuola del paese lepino. Sono state ascoltate le voci dei genitori e del paese permettendo temporaneamente il mantenimento di una situazione che dovremo comunque superare, offrendo ai bambini e ai ragazzi la qualità didattica che meritano. Infatti, Bassiano è un paese montano, con strade tortuose e tempi di percorrenza lunghissimi. Non potevano sottoporre bambini di 6 anni a questa tortura quotidiana. I bambini hanno diritto a una vita serena ed ad un’istruzione adeguata alle loro esigenze”.

 

C.S.



lapp Latina Calcio