Elezioni, verdetti ed emozioni

Pubblicato il:17-05-11

Terminate le fasi di scrutinio è d’obbligo analizzare i risultati emersi dalle urne. Nella lotta al ruolo di sindaco, come tutti ormai sapranno, si è imposto Giovanni Di Giorgi, candidato del centro destra.  «Il risultato ottenuto a Latina è ottimo – ha spiegato con soddisfazione da Roma Renata Polverini - basta ricordare che fino a un mese fa non c’era alcun candidato del centrodestra e si rischiava di concorrere con più nomi. Alcuni davano Latina per persa…».
CALANDRINI --- Tra le fila del Pdl ha raccolto ben 1.592 preferenze Nicola Calandrini. L’ex presidente del consiglio comunale non è stato profeta in patria. A Latina Scalo, roccaforte dell’esponente del Pdl, il candidato ha totalizzato circa 540 voti. L’esigua quantità di preferenze probabilmente indica che il rapporto tra Calandrini e la popolazione del borgo in Nicola Calandriniquestione si è incrinato. Probabilmente la giornata di ieri Calandrini se la ricorderà per diverso tempo a causa delle contrastanti emozioni provate. A poche ore dall’inizio dello scrutinio i voti a favore del candidato del Pdl non rispecchiavano le attese e, passando nei pressi del suo point elettorale, si potevano notare volti scuri e preoccupati. Lo stato d’animo di Calandrini e dei suoi sostenitori è invece cambiato con l’approssimarsi del tramonto quando sono giunti i primi risultati da Borgo Podgora e da altre sezioni del capoluogo. In tali seggi l’esponente del Pdl ha surclassato gli avversari conquistando una notevole mole di voti.


ANZALONE --- I continui cambi di partito non hanno fatto cambiare idea ai sostenitori di Mauro Anzalone. L’attuale esponente dell’Udc ha totalizzato 511 voti classificandosi terzo alle spalle della Fanti e della Sovrani. La giornata di ieri per Mauro AnzaloneAnzalone è stata simile a quella di Calandrini. Appena iniziato lo spoglio, fonti vicine all’ex-consigliere, parlavano di un Anzalone abbastanza triste e costernato per le notizie che arrivavano dalle urne. Verso le 18 invece è stata registrata un’inversione di tendenza che gli ha portato tantissime preferenze. Questo il commento su Facebook: “Vorrei ringraziare le 511 persone che hanno creduto in me, permettendomi di dimostrare ancora una volta che in politica la persona viene prima della bandiera......GRAZIE DI CUORE A TUTTI

 


PORCARI --- Il giovane esponente del Pd è, probabilmente, il vero vincitore di questo turno elettorale. Fabrizio Porcari è riuscito a totalizzare ben 884 voti piazzandosi secondo alle spalle di De Marchis (1236) e davanti al “veterano” avv. Mansutti (828). Fabrizio PorcariLe avvisaglie di un grande successo si sono avute sin dai primi spogli. Tantissime le schede assegnate all’esponente del Pd. Ora Porcari dovrà dimostrare ai suoi elettori che la fiducia in lui è stata ben riposta. Ecco il commento su Facebook: “884 voti, grazie a tutti! farò del mio meglio per essere all'altezza del compito che mi avete affidato. Latina merita di più e noi in consiglio comunale ci batteremo per renderla una città migliore...”  Parte del successo di Porcari è attribuibile ai sapienti consigli dell’esperto Santino Mangolin che, da diversi anni, è uno dei massimi esponenti della sezione del Pd di Latina Scalo.



GIANSANTI --- Una nota va rivolta ad Andrea Giansanti. L’esponente del Pd ha portato avanti una campagna elettorale diversa da tutti. Nessun bigliettino o manifesto ma solo propaganda con internet e buone intenzioni. Probabilmente la popolazione di Latina ancora non è pronta a tale tipo di iniziative. Da evidenziare che Giansanti ha creato un canAndrea Giansantiale su YouTube in cui ha provveduto ad inserire video che testimoniano le incurie delle vecchie amministrazioni.

 

 

 



MAIETTA E DI MATTEO --- Pasquale MaiettaIl calcio premia sempre. Maietta e Di Matteo esponenti di spicco dell’US Latina a dell’R2 Piccarello hanno ottenuto rispettivamente 1396 e 904 voti. Il successo dei due esponenti del Pdl non è mai stato in discussione. Maietta e Di Matteo hanno ottenuto preferenze praticamente in ogni sezione.

Francesco Paris



lapp Latina Calcio