Casasola Colledani e Fontana volano ai Campionati del Mondo

Pubblicato il: 23-01-17

 Nadir Colledani, Filippo Fontana, campione italiano junior, e Sara Casasola sono stati convocati dal commissario tecnico della nazionale di ciclocross Fausto Scotti per i prossimi mondiali di cx in Luxemburgo il prossimo fine settimana. E grande soddisfazione da tutto il team della Trentino Cross Selle Smp e in particolare da Daniele Pontoni, direttore tecnico, che riesce a piazzare in azzurro ben tre corridori. Una stagione di altissimo livello quella del 2016/2017, con ben 47 vittorie ( comprese quelle di ieri con Bryan Olivo e Asia Zontone ieri a Vittorio Veneto nell'ultimo appuntamento internazionale del ciclocross) in tutte le categorie e in tutte le gare. Tante le maglie conquistate, da quelle nella trasferta spagnola nella Euskadi Challange, una maglia del Master Selle Smp con Bryan Olivo e le tre maglie del Trofeo Triveneto con Bryan Olivo, Michele Chiandussi, e A sia Zontone. E ovviamente le due maglie tricolori tra gli esordienti e gli junior con Bryan Olivo e Filippo Fontana. Una quindicina le maglie azzurre grazie alle tantissime convocazioni in nazionale tra Coppa del Mondo, europei e ora mondiali grazie al trio delle meraviglie, Colledani - Fontana - Casasola.

"Una stagione davvero strepitosa - ammette Daniele Pontoni, l'ex iridato che nella Trentino Cross Selle Smp ha l'incarico di direttore tecnico -. Abbiamo aumentato il numero di vittorie. Io non guardo a quello ma alla crescita dei ragazzi. Se allenati bene e convinti del proprio potenziale, poi sul campo rendono alla grande. E i dati lo hanno dimostrato. Abbiamo dieci atleti e alle loro spalle uno staff di dodici persone, dalla dirigenza ai tecnici ai meccanici ai genitori. Una struttura importante che si mette in moto ogni sabato e domenica. A tutti va un grande ringraziamento. perché parte delle vittorie è anche merito loro. Per la dedizione che ci hanno messo nel seguire la squadra e i nostri ragazzi. E' aumentato in questa stagione il numero di vittorie di prestigio per la Trentino Cross Selle Smp. Abbiamo avuto grandissimo riscontro da parte di tutti gli sponsor e grande visibilit&ag rave; durante l'arco della stagione, anche per come si sono sempre presentati i nostri ragazzi. Decisamente abbiamo fatto un salto di qualità - conferma Daniele Pontoni -. E questo è motivo d'orgoglio. Abbiamo annusato l'aria delle corse all'estero con l'importante trasferta in Spagna, per dimostrare ai nostri ragazzi come si corre nel ciclocross fuori dai confini dell'Italia, non solo ovviamente in maglia azzurra. Per le tante convocazioni un grazie particolare va al commissario tecnico Fausto Scotti. Tra gli obiettivi della prossima stagione ci saranno altre trasferte all'estero. Servono a formare i nostri ragazzi in un ciclismo sempre più globalizzato".

Nel frattempo la Trentino Cross Selle Smp si sta organizzando per la grande festa finale del 5, in programma il 5 febbraio prossimo. Un'occasione per salutare gli atleti che continueranno l'attività, chi su strada, chi nel fuoristrada o su pista.

 

C.S.