Le Dolomiti accolgono il Ciclocross

Pubblicato il: 12-10-18

PIANI DI LUZZA FORNI AVOLTRI SAPPADA - Splende il sole sulle Dolomiti Carniche e sul percorso del Giro d’Italia Ciclocross. Questa mattina lo staff dell’ASD Romano Scotti ha ultimato le operazioni di tracciamento del terreno di gara che domenica vedrà protagonisti oltre 400 atleti nella seconda tappa della rassegna rosa invernale. 2,6 km altamente spettacolari disegnati sul fianco della montagna all’ombra del Villaggio Dolomitico Bella Italia EFA Village, sede di tutte le operazioni logistiche. Numerose le sorprese per i corridori, come i tratti in contropendenza che richiederanno prestanti doti da equilibrista o i 50 scalini che dalla zona box, punto più basso del percorso, fanno risalire la china con lo sguardo fisso sull’immensità dello sperone di roccia sovrastante.
Dal mare di Senigallia siamo ai 1100 metri di quota, i crossisti saranno circondati, coccolati, da una cerchia di montagne oltre i 2000, che come una corona cingono uno dei più bei percorsi di sempre del Giro d’Italia Ciclocross. Domenica, a partire dalle ore 9:00 lo spettacolo sarà assicurato, mentre tutti i dettagli saranno svelati nella conferenza stampa di domani alle ore 18:00. Importante far notare che a Piani di Luzza Forni Avoltri Sappada non è stato possibile allestire lo short track per giovanissimi G1-G2-G3-G4-G5. La competizione dedicata ai più piccoli riprenderà da Lignano Sabbiadoro.

C.S.