Nuzzo vince la Champions League di economia

Pubblicato il: 21-01-11

E\' italiana, ha 24 anni e proviene da Latina la studentessa che si e\' aggiudicata a Vienna la prima edizione della Champions League, la competizione promossa dall\'Unione europea per la diffusione della patente economica.
  Nella citta\' austriaca si sono sfidati su temi relativi all\'economia aziendale, al diritto societario e alla contabilita\' 108 studenti provenienti da undici nazioni. Maria Luisa Nuzzo, studentessa pontina che sta per laurearsi all\'Universita\' La Sapienza di Roma, e\' stata premiata dal Ministro austriaco per la pubblica istruzione e la ricerca Beatrix Karl e dal rappresentante della direzione generale della Commissione europea industria e imprenditoria Simone Baldassarri. \"Il progetto della Ebcl (la cosiddetta patente economica europea) - ha detto Baldassarri a conclusione della cerimonia di premiazione che si e svolta questa mattina presso il centro Urania di Vienna - rappresenta uno strumento fondamentale nell\'ottica della diffusione della cultura imprenditoriale tra i giovani. Non si tratta di creare generazioni di businessman ma di formare i nostri studenti e abituarli alle sfide di tutti i giorni\". Il progetto Ebcl e\' attualmente diffuso in 33 nazioni, non soltanto europee, e consiste nella certificazione delle competenze economiche aziendali secondo un protocollo internazionale. Alla finale di Vienna, in rappresentanza dell\'Italia, c\'erano gli otto ragazzi che avevano ottenuto i migliori risultati nella finale nazionale che si era svolta nel novembre scorso.

Agi