La Provincia di Latina a Vinitaly 2013 per promuovere i vini pontini

Pubblicato il: 05-04-13

Investire nel marketing per creare nuove opportunità e ampliamento delle potenzialità delle aziende pontine: con questo spirito, la Provincia di Latina, con il Settore Attività Produttive , <scommette> su Vinitaly e su altri eventi di grande prestigio in ambito agroalimentare per promuovere le eccellenze nel settore vitivinicolo e dell’olio extravergine di oliva cultivar itrana per le quali il territorio continua a mietere premi a livello nazionale ed internazionale. In tempi di crisi economica profonda e duratura, la Provincia di Latina, razionalizzando e utilizzando al meglio le poche risorse finanziarie disponibili e,comunque, interagendo sul piano istituzionale con la Regione Lazio (e per altri contesti con l’Istituto con il Commercio  Estero) , sarà presente da domenica prossima e fino al 10 aprile alla 47^ Edizione di Vinitaly  che si terra’ a Verona. Il Salone internazionale dei vini e dei distillati riscuote da sempre un grande successo ed è arrivata a contare fino a circa 4000 espositori, 150 mila visitatori su una superficie di circa 95 mila metri quadrati. Sono presenti produttori, importatori, distributori, ristoratori, tecnici, giornalisti e opinion leaders provenienti da ogni parte del mondo. Un contesto, dunque estremamente importante per il settore vitivinicolo pontino che  dal suo esordio ad oggi, proprio a Vinitaly, hanno ottenuto riconoscimenti e premi nei vari concorsi internazionali come il Concorso enologico internazionale,  l’International Packaging Competition, il Premio Internazionale Vinitaly e il Wine and Spirit Competition. Degustazioni tematiche di vini Italiani e stranieri, workshop, buyers club ed aree espositive speciali per promuovere il Made in Italy e far conoscere il mercato delle aziende emergenti. In contemporanea, sempre a Verona,  si tengono il Sol, Agrifood , saloni dell’olio d’oliva extravergine  e rassegna agroalimentare di qualità. Sono nove le aziende del territorio pontino che, nell’ambito del Padiglione Lazio e relative Province e Camere di Commercio, prenderanno parte al Salone del vino a Verona, con DOC di straordinario prestigio sia su base provinciale (come Circeo, Cori, Moscato di Terracina), che interprovinciale (Aprilia, Castelli romani, Velletri) nonché IGT (Lazio), prodotti con competenza e passione. Alcune di loro hanno dato inizio ad una produzione anche biologica di vini e di olio d’ oliva extravergine con particolare riferimento alla cultivar <itrana>  presente per il 70 per cento delle coltivazioni da Rocca Massima a Castelforte. Le Cantine Pontine che tutti potranno visitare al Vinitaly 2013 presso il Padiglione Lazio e precisamente negli stand dal n° 20 al n° 28 sono le seguenti:
Azienda Agricola Casale del Giglio -LE FERRIERE LATINA; Azienda agricola biologica Marco Carpineti – CORI; Azienda agricola biologica Donato Giangirolami  - B.GO Montello Latina; Colle San Lorenzo – Pietrapinta – CORI; Cantina Sant’Andrea Az. Agr. – TERRACINA; Cantina Villagianna    SABAUDIA; Cooperativa Agricola Cincinnato  CORI; Cantine Lupo APRILIA; Cantina Borgo Santa MariaTerre D’Astura’ –LATINA.

L’attività promozionale della Provincia a favore delle aziende pontine in generale e nello specifico si sostanzia, come sempre, in assistenza organizzativa e logistica alle imprese e divulgazione di due cartine di recente realizzazione indicanti aziende del settore  vitivinicolo e oleario e siti monumentali. Le cartine stradali hanno carattere sperimentale e sono destinate ad essere migliorate nel tempo con informazioni e itinerari a servizio del turismo interno.


Comunicato Stampa