Ferentino, presentazione del libro di Giorgia Wurth

Pubblicato il: 11-10-14

Giorgia Wurth a Ferentino, grande attesa per la presentazione del suo ultimo libro, fervono i preparativi. Sabato 18 c. m. nella biblioteca comunale della città, alle ore 17,30 ci sarà l\'evento organizzato dall\'associazione culturale Atelier Lumiere in collaborazione con la Biblioteca, il regista Fernando Popoli presenterà al pubblico il romanzo di Giorgia Wurth: \" L\'accarezzatrice\", che tanto interesse sta riscuotendo presso i lettori e di cui sono stati già ceduti i diritti per un film. Giorgia Wurth, una delle migliori attrici del cinema italiano, brava, bella, intelligente e sensibile, l\'interprete di film di grande successo come: \"Ex, Maschi contro femmine, Come è bello far l\'amore\" e della serie televisiva in programmazione \"Le tre rose di Eva\" è anche una scrittrice di talento ed ha affrontato il delicato tema della sessualità dei disabili, dei carrozzati, dei tetraplegici, di tutti coloro che conservano i propri desideri sessuali di esseri umani in un corpo inabile e bloccato e soffrono per non poter avere una propria vita sessuale come tutti. Nel libro si parla delle \"accarezzatrici\", quelle particolari infermiere che, dopo una preparazione psicologica, si prodigano in un\'attività di operatrici sessuali per portare conforto e piacere a chi non può procuraselo con le proprie forze. Basato sulle testimonianze di esperte, il libro ci racconta della vita di una di queste, delle sue esperienze, delle difficoltà di svolgere questa professione, della vita privata sentimentale e della completa accettazione del proprio ruolo. Questa professione è riconosciuta in molti paesi del mondo quali la Svizzera e altri, dove c\'è uno speciale albo professionale. In Italia è ignorata, criticata, mal vista da chi non vuole riconoscere l\'esistenza del problema e considera i diversamente abili persone menomate che non hanno diritto a una vita normale. Alla presentazione ci saranno il sindaco Antonio Pompeo che porterà i saluti dell\'Amministrazione, l\'assessore al turismo Luca Bacchi e la senatrice Maria Spilabotte, firmataria di un disegno di legge in parlamento che prevede l\'istituzione legale e riconosciuta di questa professione. \"Apriamo una breccia in questo muro di cemento, \"ha dichiarato Fernando Popoli, \"e ringraziamo Giorgia per la grande sensibilità e delicatezza con cui ha trattato questo tema\".

C.S.