Roma, convegno SOLE SICURO

Pubblicato il: 02-04-15

Per divulgare la cultura di una corretta prevenzione dai danni del sole che tuteli la salute e rispetti l’ambiente, AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia) e OMIA, specializzata in prodotti naturali ed eco-biologici per la cura della persona, hanno lanciato nel 2014 la campagna di informazione SOLE SICURO per sensibilizzare verso una corretta esposizione ai raggi solari. Obiettivo di quest’anno è l’apertura della campagna Sole Sicuro anche ai bambini per informare i giovani su rischi e benefici del sole.
Tra i temi più controversi in dermo‐cosmetologia, la costante esposizione solare ed i relativi comportamenti non adeguati ai veri rischi per la salute umana, rappresentano una lacuna nell’educazione giovanile, soprattutto nell’età compresa tra i 12 ed i 14 anni. È pertanto fondamentale imparare come esporsi al sole (quotidianamente, durante le attività sportive, durante i periodi di vacanza) e conoscere i numerosi rischi e i danni che ne possono conseguire. I più giovani sono infatti le persone più soggette a eritemi e scottature che potrebbero degenerare in serie malattie della pelle fino al melanoma.
Radiazioni ionizzanti ed esposizione ai raggi solari sono una tra le prime cause di rischio tumore. Il melanoma maligno cutaneo, principale causa di morte legata ai raggi UV, è il tumore a più rapida crescita nella popolazione di pelle bianca. Nelle ultime 3 decadi, i tassi di incidenza sono aumentati di 5 volte.
Circa l’85% dei melanomi cutanei che insorgono annualmente nel mondo interessano le popolazioni di Nord- America, Europa e Oceania. La sua incidenza varia sensibilmente tra le diverse aree del mondo predominando nella razza caucasica. Si tratta di uno dei principali tumori che insorgono in giovane età e costituisce in Italia, attualmente, il terzo tumore più frequente in entrambi i sessi al di sotto dei 50 anni.
A parte i rischi connessi al calore, l\'azione del sole rappresenta un pericolo per scottature ed eritemi, che possono danneggiare in modo permanente la pelle e causare alterazioni precancerose, ma anche per l\'insorgenza prematura di rughe e di altri segni di invecchiamento cutaneo ed è dunque fondamentale intervenire per tempo con azioni preventive.
Proprio per l’insufficienza d’informazione giovanile e la non consapevolezza dei rischi, AIDECO e OMIA presenteranno la Campagna SOLE SICURO alle Scuole Secondarie di Primo Grado (Media Inferiore) con un filmato esplicativo rivolto ai giovani studenti.
La Campagna SOLE SICURO è volta dunque a stimolare comportamenti equilibrati per una corretta esposizione solare, al fine di ridurre i rischi per la salute derivanti da un eccessivo assorbimento di raggi ultravioletti (UV), oltre che a non temere il sole ma a “sfruttarne” coscientemente gli effetti benefici.
Il 14 aprile presso la Casa del Cinema di Roma a Villa Borghese, dalle ore 11:00 si susseguiranno gli interventi di esperti del settore per spiegare come esporsi correttamente al sole e avere un\'abbronzatura sicura per la salute e rispettosa dell’ambiente.
Il Prof. Leonardo Celleno e la Prof.ssa Alessandra Vasselli, rispettivamente Presidente e Membro del Consiglio Direttivo di AIDECO, analizzeranno rischi e benefici dell\'esposizione solare, evidenziando l’importanza della scelta della protezione in base all’individuazione del proprio fototipo (indicatore della melanina presente nell\'organismo).

Il Dott. Gianluca Angioletti - chimico farmaceutico e direttore marketing OMIA – in occasione dell’incontro del 14 aprile, presenterà in anteprima la nuova linea di prodotti e coadiuvanti solari eco biologici non testati sugli animali, certificati da ICEA e approvati dai dermatologi AIDECO per adulti e per bambini. Per offrire un’alternativa sicura per la salute della pelle e rispettosa dell’ambiente.

C.S.