Latina, gli studenti del Galilei incontrano le aziende

Pubblicato il: 29-04-15


LATINA (LT) - Ha riscosso un gran successo l\'incontro che si è svolto presso l\'istituto ISS GalileiSani, lo scorso lunedi 27 aprile, tra studenti ed alcune tra le maggiori aziende pontine operanti nel settore dell\'information tecnology. Il meeting, dal tema “Quale Futuro?” è stato fortemente voluto ed organizzato dalla BIC LAZIO con lo scopo di sensibilizzare e orientare i giovani verso la scelta della propria carriera futura mostrando loro, in modo pragmatico e concreto, le possibilità lavorative offerte dal settore informatico. Alla “tavola rotonda” hanno partecipato la  EXALTECH S.r.l., Decisyon, Kydea e College Life Italia. Ogni azienda, dopo una breve presentazione, ha cercato di spiegare agli studenti quali sono le figure professionali più ricercate nel campo dell\'ICT e con che spirito affrontare l\'università. “Web Developer e sviluppatori Java Enterprise Edition – ha spiegato Giada Parolin, in rappresentanza della EXALTECH S.r.l. - sono i profili attualmente più ricercati. A tal proposito sono necessarie solide competenze tecnologiche e spiccate doti di problem solving. A tali caratteristiche bisogna aggiungere un\'ottima conoscenza della lingua inglese. Chi ha intenzione di affrontare l\'università deve cercare di acquisire il titolo nel più breve tempo possibile e tentando di approfondire, in modo autonomo, i concetti impartiti dai docenti. Il segreto per avere un brillante futuro è quello di essere sempre curiosi verso i nuovi trend tecnologici del mercato. La EXALTECH infatti è una realtà composta  da giovani ingegneri specializzati nelle tecnologie emergenti applicate al business.”
Nel corso dell\'incontro gli studenti hanno partecipato attivamente al meeting ponendo domande ai relatori mostrandosi pertanto estremamente curiosi. Al termine della “tavola rotonda” i ragazzi del Galilei-Sani hanno potuto parlare direttamente con i rappresentanti delle aziende che hanno partecipato all\'incontro proprio per dirimere eventuali dubbi e soddisfare le ultime curiosità.

Francesco Paris