Sperlonga, ValleCorsari celebra i Pink Floyd

Pubblicato il: 30-07-15

Continua con grande successo la celebrazione di quei dischi che, non solo come in questo caso, hanno segnato un’epoca e sono icone musicali nel mondo, ma che nelle vere selezioni evergreen soprattutto del ValleCorsari di Sperlonga, rappresentano un pezzo fondamentale del divertimento e della passione nel cantarla degli ospiti della discoteca. Infatti “Another Brick in the Wall”, il colossale brano dei famosissimi ed ecumenici Pink Floyd, è sì un brano di impatto sociale, visto anche il testo, ma si riscopre, già da anni, essere un grido di liberazione per il pubblico che frequenta party vintage. Così, sabato 1 agosto, inizia con un grande spettacolo, anche per gli occhi, il mese più hot del ValleCorsari di Sperlonga. Il direttore Gianfranco Jef Annunziata,  con la collaborazione di Antonio De Rosa, mette in atto uno show destinato ad un pubblico che trova nella musica il motivo scatenante per il divertimento puro e semplice. In consolle, il dj resident Fabio Gulgietta, e l’ospite Massimo Marino. Alla voce l’eclettismo di Flavio Ferdinandi, mentre live suoneranno le percussioni di Mario Ciacciarella. Luci ed effetti speciali a cura di Elia Mancini. L’organizzazione è curata nei dettagli dai gruppi: House Folies, Simpatia Staff, I Fratoni e Ottantoni, Madamagioia, Poseidon. Prima delle danze si può cenare sulla suggestiva terrazza del ristorante del lido. Il Valle Corsari è a Sperlonga in Via Flacca. 

C.S.