Ferentino, concorso per le Scuole sul tema del Natale

Pubblicato il: 04-11-15

Due bandi di concorso per le prossime festività natalizie. Sono quelli proposti ai ragazzi delle scuole di Ferentino, I° e 2° Istituto comprensivo, dalla locale amministrazione attraverso il lavoro congiunto dell’assessorato alla Pubblica Istruzione, dell’assessorato alla Cultura e della Biblioteca comunale.
Il primo concorso, di natura artistica e dal titolo “Biglietto di auguri – Natale 2015” , è rivolto ai bambini della Scuola dell’Infanzia. I bambini sono invitati a realizzare, non singolarmente ma per gruppo classe, un biglietto di auguri corredato anche da un commento. Sono ammesse forme artistiche di pittura grafica e illustrazione, in tecnica libera, utilizzando supporti in carta, cartone, cartone telato, tavola o altro materiale a scelta. Verranno premiati i primi tre classificati, oltre a riconoscimenti speciali e i lavori saranno pubblicati sulle testate giornalistiche locali, sul periodico della Pro loco, “Fruntinu me” e sul sito del Comune.

Il secondo concorso, di natura letteraria, è rivolto a tutte le classi della scuola primaria di I grado, attraverso lavori di gruppo. I ragazzi dovranno realizzare un testo letterario che rievochi le atmosfere e i valori natalizi. La lunghezza dei testi non dovrà superare le tre pagine, 30 righe per ogni pagina. Come per il primo bando, anche in questo caso la premiazione consisterà nella pubblicazione dei  lavori sugli organi di stampa locali.
La giuria di entrambi i concorsi sarà composta da Luigi Tribioli, Fernando Popoli e Roberto Ruffini; il termine ultimo per inviare i lavori è fissato al 20 novembre e la premiazione è stata già fissata per il 21 dicembre alle ore 20.
Con questi due bandi – ha spiegato l’assessore Francesca Collalti intendiamo coinvolgere i nostri ragazzi rispetto ad un momento importante per la nostra società, che ha segnato la storia di tutta l’umanità e che rimane rilevante nell’identità e nella tradizione civile e religiosa del nostro paese come è appunto il Santo Natale. Auspichiamo una larga partecipazione per una iniziativa che è cultura e coinvolgimento al tempo stesso”.

G.P.