La scuola del domani

Pubblicato il: 05-11-10

Alla presenza dei Dirigenti Scolastici e dei Docenti di alcuni Istituti di Latina, lo scorso 5 novembre presso la confortevole ed accogliente aula Magna del liceo Scientifico G.B. Grassi, è stato presentato l’innovativo progetto “Book in Progress.” A relazionare sull’iniziativa sono intervenuti i Presidi Proff. Salvatore Giuliano e Benedetto Di Rienzo.  Il progetto, come spiegato dai relatori, è nato lo scorso anno nell’ Istituto Majorana di Brindisi e, ben presto, ha coinvolto 14 scuole  per un totale di circa 4 mila alunni da nord a sud dell’Italia. L’esperienza della scuola pugliese ha dimostrato come sia possibile abbattere in modo rilevante i costi del diritto allo studio senza pregiudicarne la qualità ma, al contrario, migliorandola. Il “Book in Progress”, inoltre, è stato apprezzato sia dal corpo docente che dagli studenti. Gli insegnanti hanno potuto valorizzare la loro professionalità diventando autori dei libri di testo mentre gli alunni hanno beneficiato di un consistente risparmio potendo scaricare il materiale didattico dal sito bookinprogress.it. . “I libri - come chiarito dal dirigente scolastico dell\'Istituto Majorana, Salvatore Giuliano - sono stati scritti da un gruppo di 250 insegnanti, che si sono  incontrati e confrontati”. Per mezzo del “Book in progress”, la scuola del domani potrebbe trasformarsi in un vero e proprio laboratorio hi-tech, con libri elettronici, lavagne multimediali e computer in dotazione agli alunni. Al termine della conferenza è intervenuta la Dirigente scolastica del Liceo Artistico di Latina che ha abbracciato l’iniziativa, sottolineando l’importanza di indirizzare anche gli alunni delle scuole elementari ad una corretta scelta dei contenuti informativi presenti sul web. In attesa che il progetto superi anche i confini italiani l’idea del preside Giuliano è da considerarsi come la più importante ed innovativa del mondo scolastico.

Prof. Monica Fiaschi