Sperlonga, cerimonia di consegna ufficiale dei defibrillatori

Pubblicato il: 13-08-12

Domani sera nell’aula consiliare il Comune di Sperlonga affiderà ufficialmente alla “Sperlonga Turismo” i defibrillatori acquistati dalla Provincia di Latina
A Sperlonga l’emergenza sanitaria estiva inizia a farsi sentire, essendo ormai nel mese più caldo e più affollato dell’anno. Dopo le procedure burocratiche di rito è arrivato il momento di consegnare ufficialmente i defibrillatori che renderanno la Perla del Tirreno una località sicura dove trascorrere le proprie vacanze. La Provincia di Latina ha infatti firmato un protocollo d’intesa ed un contratto di comodato d’uso con il Comune di Sperlonga per la consegna dei macchinari semiautoamatici che saranno a loro volta affidati alla “Sperlonga Turismo”. Il Consorzio, in qualità di gestore del servizio di salvataggio colletivo, provvederà a distribuirli equamente sul litorale. La cerimonia ufficiale di consegna si svolgerà domani, martedì 14 Agosto prossimo alle 18 presso l’aula consiliare del Comune di Sperlonga, alla presenza del Sindaco Cav. Rocco Scalingi. L’attenzione della Provincia, dunque, non riguarda soltanto i campi sportivi e la loro messa in sicurezza, bensì ora si sposta su tutte le aree demaniali ad alta affluenza, specie quelle delle località turistiche.
«La Provincia di Latina, nella persona del Presidente Armando Cusani – dichiara il Sindaco del Comune di Sperlonga, Cav. Rocco Scalingi a nome di tutta l’amministrazione - va elogiata e ringraziata per la sua attività di prevenzione sul territorio: neanche nei momenti più difficili ci lascia operare in solitudine. D’inverno, ovviamente, i defibrillatori non saranno abbandonati a prender polvere in qualche magazzino, ma saranno riconvertiti sul territorio nelle zone più utili e nelle vetture delle forze dell’ordine e nelle ambulanze. Un ringraziamento lo rivolgo anche al mio Vicesindaco con Delega al Turismo Francesco Faiola che ha curato nei minimi dettagli il protocollo tra gli Enti e al dott. Enzo Viola che si è reso disponibile a formare tutti gli operatori turistici e i bagnini del nostro Comune».
“Un cuore che batte in sicurezza” è il nome dell\'iniziativa della Provincia di Latina che rientra nell’ambito del progetto “La rete che ti salva la vita”. E’ un progetto ambizioso, quello finanziato dalla Provincia di Latina, frutto di una collaborazione interistituzionale con l’Azienda ASL di Latina e l’ARES 118, attraverso il quale è stato possibile creare e attuare sul territorio pontino una rete interospedaliera per l’emergenza coronarica finalizzata alla costruzione di un sistema integrato territorio-ospedale per i pazienti colpiti da infarto miocardico acuto.
«Anche quest’anno  - aggiunge Eugenio Faiola, Delegato alla Sanità del Comune di Sperlonga - abbiamo assicurato quello che riteniamo un servizio essenziale per il cittadino e per l’ospite, ovvero l’accordo con l’Ares affinchè fino al 16 Settembre 2012 sia operativa su questo territorio un’autoambulanza fissa, collocata nei pressi del centro anziani intitolato a Oreste Palmieri, indimenticabile medico sperlongano». Tale servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 9 del mattino alle ore 21 della notte, mentre il sabato e la domenica la disponibilità è prolungata alle ore 24. Eccezionalmente durante questa settimana di Ferragosto (fino al 19 Agosto) il servizio sarà attuato sino alle ore 2 della notte, al fine di coprire eventuali emergenze in un periodo particolarmente impegnativo in termini di ricezione della domanda turistica. Il mezzo di soccorso, attivabile mediante chiamata alla Centrale Operativa Provinciale al numero di emergenza 118  sarà di tipo MSB, dotato dunque di un equipaggio composto da autista e infermiere, nonché di defibrillatore. Su questo strumento, dunque, Spelonga ha deciso di puntare ponendo la persona e la sua integrità fisica al di sopra di ogni altro altro interesse.

Comunicato Stampa