Memorial Prati, vince Conti

Pubblicato il: 07-06-10

Due vittorie in una settimana per la matricola juniores Valerio Conti che dopo il Memorial Valerio Rosella del 30 maggio scorso ad Aprilia (Latina) ha sfoderato una prestazione maiuscola vincendo per distacco la quarta edizione del Memorial Dino Prati a Lariano (Roma) valevole come campionato regionale laziale su strada e prova del Piano Solidale FCI organizzato dall’Asd Amici di Dino Prati. Alla partenza si sono presentati 129 corridori in rappresentanza di 35 squadre provenienti da Lazio, Abruzzo, Molise, Umbria, Toscana, Emilia Romagna, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna che hanno sfidato il primo vero caldo di stagione lungo il percorso di 98 chilometri diviso in due circuiti: il primo di 25 chilometri ripetuto due volte attraverso Lariano, Artena e Giulianello, il secondo più piccolo di 12 chilometri ripetuto 4 volte attorno a Lariano. La corsa si è movimentata a partire dal decimo chilometro con Stefanile (Farnese Vini) che è stato l’autore del primo attacco di giornata nel corso del primo giro grande facendosi raggiungere da Angeloni, Spoto, l\'azzurro del ciclocross Acquaviva, Di Primio e D’Angelo. All’inizio del secondo giro dopo 30 chilometri di corsa si è messo in luce nuovamente Di Primio stavolta in compagnia di Ambrogio, Canzonieri, Acquaviva con Parmegiani e Di Remigio. Al termine del secondo giro grande sullo strappo della Carrara si sono avvantaggiati Di Sante , Bonifazi  e Cresca  con quest’ultimo che ha staccato i compagni di fuga transitando solitario al comando al centro di Lariano per iniziare il circuito piccolo di 4 giri. 

Al passaggio Cresca ha anticipato di 46” una prima parte del gruppo grosso; all’inizio del secondo giro piccolo è riuscito ad accumulare 33” su un drappello di inseguitori con Cardinali, Acchione, Simone Sterbini, Giustino, Vernetti, Tesone, Di Remigio e De Facentis; durante la terza tornata ha anticipato di 40” Di Remigio  e De Facentis e a seguire il grosso del gruppo con Cardinali  e Giustino  cronometrati a 48” e il grosso del plotone a 1’10”.  Al km 86 di corsa (dopo 35 fatti in solitaria) proprio all’inizio del quarto ed ultimo giro piccolo, Cresca si è rialzato facendosi raggiungere da uno scatenato Di Remigio: dietro la coppia i più immediati inseguitori cronometrati a 15” con Brundo, Conti e Simone Sterbini; a 30” Cardinali, a 33” Colarossi e dietro a 40” il grosso. 

Negli ultimi dieci chilometri è salita in cattedra la Guazzolini Coratti con l’assist di Simone Sterbini a favore di Conti che ha lasciato la compagnia ai meno 7 dalla conclusione; il margine dell’attaccante è salito subito a 20” all’inizio dello strappo della Carrara per poi incrementare a 50” al cartello dei meno 3. Una grandissima azione di forza per Conti che si è presentato in perfetta solitudine sul traguardo di Lariano cogliendo in un colpo solo corsa e maglia di campione laziale juniores. Alle sue spalle a completare la festa in casa Guazzolini, il secondo posto di Simone Sterbini che è giunto con un ritardo di 50” anticipando nell’ordine Mischianti, Brundo, Di Remigio, Cardinali, Cerquetti, Raddato, Ambrogio, Impagliazzo e gli altri.

Comunicato Stampa