Mirtelli vince a Castelnuovo

Pubblicato il: 15-09-10

Un duello risolto all’ultima tornata con un forcing sull’ultima discesa e Angelo Mirtelli è ritornato al successo battendo il diretto rivale Alessandro Pasquali in occasione della terza tappa dell’11. Giro delle Abbazie. L'organizzazione della seconda tappa di Castelnuovo di Farfa (Rieti) è stata curata dall’Asd Pedala Piano che ha preparato l'evento con dimostrazione di professionalità, passione e cortesia.  I 114 atleti in rappresentanza di 40 squadre provenienti da tutto il Lazio si sono cimentati sul circuito di 6 chilometri senza grosse difficoltà tecniche che presentava un dislivello di 235 metri.  Le categorie master ed open hanno ripetuto il circuito 5 volte fatta eccezione per gli juniores (4 giri), le donne e gli allievi (3 giri)  ed infine gli esordienti (2 giri). Attorno le ore 10 è stato dato il via dal centro storico del borgo sabino rinomato per il Museo dell'Olio dopo la speciale benedizione impartita alla carovana da Padre Louis Mangani parroco della Chiesa di San Nicola. Mirtelli (Ciociaria Bike) ha preso saldamente il comando della gara soltanto a partire dalla seconda tornata con 28” su Pasquali (Centro Italia Bike), 1’04” Prati (Pro Bike), 1’34” l’atleta di casa Dominici (Ciclotech) originario di Poggio Nativo e oltre due minuti su Mostarda (Mtb Rieti), Brignola (As Roma Ciclismo), Paluzzi (Il Biciclo) e D’Auria (Nw Sport Cicli Conte). Negli ultimi due giri è salito in cattedra Pasquali che ha dato seriamente filo da torcere a Mirtelli vedendosi calare vistosamente il margine a 45” a tre giri dalla fine, 25” a due giri dalla fine fino al ricongiungimento dei due corridori all’inizio dell’ultimo giro. Ma è bastato un inconveniente a Pasquali e il forcing sull’ultima discesa a Mirtelli che si è portato a casa il successo con una decina di secondi di margine sul diretto avversario coprendo i 30 chilometri del tracciato col tempo di 1.40’08” alla media di 18 km/h facendo registrare un tempo medio sul giro di circa 19 minuti. Al quarto successo stagionale l’ex bronzo iridato 2009 e campione italiano M1 2010 di ciclocross Angelo Mirtelli ha commentato così il ritorno al successo con una dedica speciale alla moglie Tecla: “All’inizio sono partito forte come al solito gestendomi bene poi mi sono un po’ addormentato e l’ottimo Pasquali è rientrato su di me e ho menato a tutta all’ultima giro per cercare di staccarlo visto che in salita non riuscivo a guadagnare. Sull’ultima discesa sono riuscito a staccarlo e a fare ritmo. Un plauso all’organizzazione per aver allestito un percorso all’altezza di una gara di cross country e non è la prima volta che vengo a correre qui. In carriera ho vinto poco perché ho avuto ed ho un punto di riferimento come Massimo Folcarelli che mi batte sempre visto che è un pluricampione”. Nel segno della Pro Bike non solo il terzo gradino del podio conquistato da Prati davanti all’atleta di casa Dominici (Ciclotech) ma anche la gara della categoria allievi con il 16.mo successo stagionale di De Nicola e il secondo posto di Del Giovane con Fabiani (Mtb Club Spoleto) nel ruolo di “terzo incomodo” che all’inizio ha marcato stretto De Nicola nelle prime due tornate ma poi si è fatto superare all’inizio dell’ultimo giro da Del Giovane. Sempre in casa Pro Bike ancora a segno lo juniores Lorenzo Benetton che si è classificato in 17.ma posizione assoluta.  In campo femminile successo assoluto a sorpresa della campionessa laziale XC 2010 Master 2 Alice Galloppa (Asd Tefuji Bike) che nonostante un leggero stato influenzale ha fatto meglio delle due esordienti in gara ovvero Emanuela Di Lorenzo (As Roma Ciclismo) e Monica Bellachioma (Asd Soriano Ciclismo).  Il Giro delle Abbazie farà tappa ad Aprilia (Latina) il prossimo 3 ottobre con la quarta prova che si disputerà presso l’Oasi Buon Riposo. Domenica 19 settembre la decima edizione della Marathon dei Monti Aurunci organizzata dalla Nw Sport Cicli Conte Fans Bike Fondi con tre distanze in programma: la Marathon di 61 chilometri (1950 metri di dislivello), la Point to Point di 48 chilometri (1250 metri di dislivello) e il percorso escursionistico di 32 chilometri (850 metri di dislivello).
ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO
1°Angelo Mirtelli (M1, Ciociaria Bike) 1.40’02”
2°Alessandro Pasquali
3°Stefano Prati
4°Emiliano Dominici
5°Giovanni Paluzzi
6°Francesco Polidori
7°William Frittella
8°Massimo Foschi
9°Giovanni D’Auria

CicloNews.it