Fondi, dominio Capponi

Pubblicato il: 09-02-11

Gli élite Stefano Capponi (Moser Cycling Team) e Sabrina Di Lorenzo (Il Biciclo Team New Limits) hanno dettato legge alla 15.ma edizione del Trofeo San Raffaele e Sant’Anna che ha ufficialmente aperto la stagione del cross country nel Lazio. Alla gara organizzata dalla Nw Sport Cicli Conte Fans Bike hanno preso parte 182 corridori in rappresentanza di 42 squadre provenienti da Lazio, Campania e Molise che hanno goduto della splendida cornice di tempo primaverile con sole e 18 gradi di  temperatura. Teatro di gara il bosco del Vallaneto in contrada San Raffaele di Fondi (Latina), con i suoi 600 ettari di terreno adibito a pascolo e seminativo, all’interno del quale è stato ricavato il circuito di 7,5 chilometri completamente sterrato e caratterizzato da un’alternanza di sabbia, humus e terra rossa. Le categorie juniores, open e master uomini hanno ripetuto per 4 volte il circuito fatta eccezione per le donne (3 giri), allievi ed esordienti uomini (2 giri) e le esordienti donne (1 giro).
Nella gara maschile, Stefano Capponi non ha avuto rivali scappando da solo durante la prima tornata: alle sue spalle nulla hanno potuto Giovanni Gatti (Il Biciclo Team New Limits) secondo al traguardo finale con 2’56” di ritardo e Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) terzo a 3’21”. Giù dal podio a 4’26” dal vincitore si è classificato Giovanni D’Auria (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) che nelle battute iniziali è stato in compagnia di Gatti e Pensiero mollando la zona podio a due giri dalla conclusione.
Stefano Capponi, nono al recente tricolore di ciclocross a Roma tra gli élite, ha fatto registrare un tempo medio sul giro attorno ai 22 minuti: “La forma ha retto anche dopo i campionati italiani di ciclocross nonostante lo stato influenzale che mi ha colpito qualche giorno dopo ma oggi è venuta fuori una gara bella”.
Giovanni GattiSiamo alle prime corse, ci può stare il secondo posto. Sono un po’ lontano dallo stato di forma ottimale ma c’è ancora tempo per crescere e migliorare” ha spiegato Giovanni Gatti, vice campione italiano intersud nel 2009.
Le salite sono alla mia portata ma alla fine è venuto fuori un bel terzo posto su un percorso non adatto a me” ha dichiarato Giovanni Pensiero che nel 2010 si è classificato secondo assoluto e primo di categoria tra i master 1 al circuito Marathon Lazio.
Tra le donne si è registrato l’exploit di Sabrina Di Lorenzo che ha fatto tutto da sola staccando di 2’39” la master woman 2 Claudia Cantoni  e di 6’01” la master woman 1 Tamara Merolle.
Il cross country non è la mia specialità ma è stato bello iniziare il 2011 con una vittoria e spero che porti fortuna per tutto il resto della stagione” ha commentato Sabrina Di Lorenzo.
Oltre a Gatti e alla Di Lorenzo, il Biciclo Team New Limits ha dominato la scena anche tra gli juniores con la vittoria di Luca De Nicola e il podio conquistato da Riccardo Donati e Simone del Giovane. Il maestro di mountain bike Felice De Nicola, papà di Luca, è entusiasta della prova dei ragazzi: “Non era programmata questa prima uscita stagionale ma era il modo migliore per verificare la condizione dopo la preparazione invernale. Mi posso ritenere soddisfatto per alcuni atleti che mostrano già un buon ritmo gara mentre per altri c’è ancora da lavorare”.
Sapevo di non avere rivali, oggi ho preferito andare a sensazione e sentivo le gambe piuttosto pesanti. D’altronde siamo alla prima uscita ufficiale ma la vittoria di oggi mi fa ben sperare per il proseguimento della stagione che mi vedrà impegnato in campo nazionale” ha commentato lo juniores di primo anno Luca De Nicola reduce da un 2010 con 13 vittorie all’attivo e il settimo posto ai campionati italiani giovanili di Trevignano Romano.
La Mtb Grotte di Castro ha fatto festa in campo giovanile servendo il poker nella categoria allievi: primo Eros Capati, secondo Luca Sabatini, terzo Enrico Poponi e quarto Matteo Maurizi.
Buona la prima con la mountain bike dopo aver praticato un po’ di ciclocross. Mi sono divertito molto in questa gara, l’unico problema era superare i doppiati che mi intralciavano la strada” ha spiegato Eros Capati, campione laziale di ciclocross e cross country tra gli allievi nell’anno solare 2010.
Podio donne gara FondiIl sodalizio viterbese ha concesso il bis anche tra gli esordienti con la vittoria di Daniele Capati e il secondo posto del compagno di squadra Ivan Colonnelli mentre Matteo Lalli (GS Fontana Anagni) si è dovuto accontentare della terza posizione.
Appena partito mi sono inserito bene nelle prime posizioni a parte qualche problema in discesa perché avevo la bicicletta nuova. Al secondo giro ho avvertito un po’ di stanchezza ma sono riuscito a mantenere il ritmo costante” ha commentato Daniele Capati vice campione laziale di ciclocross 2010-2011 nonchè fratello minore dell’allievo Eros.
Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione per il comitato Fci Lazio il consigliere Paolo Imperatori, il responsabile della struttura tecnica del fuoristrada Enrico Rizzi e, per il comune di Fondi, il consigliere comunale Guido La Rocca che ha voluto sottolineare “il prestigio e l’importanza che la manifestazione ha acquisito negli ultimi anni per i tantissimi iscritti sia a livello regionale che provinciale”.
Il Trofeo San Raffaele e Sant’Anna era valevole come prima prova dell’ottava edizione del Circuito Agro Pontino Ciociaro che proseguirà con le seguenti gare in calendario:
20 marzo: Trofeo Drake System – Cori (Lt)
27 marzo: Trofeo Mtb Città di Ferentino – Ferentino (Fr)
10 aprile: Trofeo della Petrara Vecchia – Priverno (Lt)
1° maggio: Bici Natura Tour – Pontecorvo (Fr)
22 maggio: Villabikers Cup – Villa Latina (Fr)
2 giugno: Trofeo Città dei Papi – Pantanello di Anagni (Fr)
17 luglio: Trofeo Mtb Alatri Terra dei Ciclopi – Alatri (Fr)
ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO UOMINI
1°  Stefano Capponi tempo 1.45’42”
2°  Giovanni Gatti  a 2’56”
3°  Giovanni Pensiero a 3’21”
4°  Giovanni D’Auria  a 4’26”
5°  Michele De Santis a 5’27”

Comunicato Stampa

[Scarica Allegato]