Folcarelli domina a Trevignano Romano

Pubblicato il: 17-04-12

 La dodicesima edizione del Marathon del Lago di Bracciano a Trevignano Romano (Roma) è stato un grande successo di partecipanti e di pubblico che ha spinto e motivato i migliori bikers di quasi tutta Italia intervenuti numerosi alla manifestazione.
La giornata e le condizioni meteo sono migliorate rispetto alla vigilia piovosa ma ha offerto un avvincente confronto agonistico in tutte e tre le distanze in programma (la marathon di 68 chilometri con un dislivello di 1636 metri modificata a seguito delle forti piogge; la point to point di 48 chilometri con un dislivello di 1400 metri; l’escursionistico di 33 chilometri con 900 metri di dislivello) con un comune denominatore chiamato fango che non ha dato tregua alla performance degli atleti.
Nel corso delle edizioni precedenti la Marathon del Lago di Bracciano è cresciuta sia qualitativamente sia quantitativamente confermando le attese del comitato organizzatore della Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - con la sinergia delle associazioni Tanto Riso Tanto Pianto e Mtb Bassano Bikers - che ha registrato il numero dei 1200 partecipanti in rappresentanza di 213 società grazie al blasone dei circuiti Prestigio Mtb, Inkospor Mtb Marathon Lazio e Maremma Tosco-Laziale.
Alle ore 9,30 circa dal campo sportivo di Trevignano Romano ha preso il via la folta schiera di bikers non prima di aver osservato un minuto di raccoglimento in memoria del compianto calciatore Pier Mario Morosini deceduto nella partita di calcio Pescara-Livorno di Serie B.
Di spessore il confronto marathon, dominato nettamente sul campo da Massimo Folcarelli (M2, Drake System-Nw Sport) che ha sfruttato alla perfezione la sua grande attitudine nel fango visto che viene dal ciclocross. Eppure, nelle fasi iniziali, non è stata una passeggiata per il plurimedagliato del fuoristrada, messo a dura prova dai compagni di fuga Davide di Marco (élite, Race Mountain Professional Team), Stefano Capponi (élite, Moser Cycling Team) e il tricolore di specialità M4 Giancarlo Paperini (Scott AE12 Pro Team) che nel corso della gara hanno saputo mettersi in mostra lasciandosi alle loro spalle il gruppo degli inseguitori con Giovanni Gatti (élite, Scott Rc-New Limits), Daniele Concordia (élite, Scott Rc-New Limits), Domenico Papaleo (élite. X-Team Kykos Frm Racing), Giuseppe Zamparini (M5, Cicli Montanini-Alice Ceramica Frw), Donato D’Aurora (under 23, Scott AE12 Pro Team) e Vincenzo Della Rocca (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike).
A partire dal trentesimo chilometro, Folcarelli ha saputo piegare la resistenza degli altri tre compagni di fuga riuscendo fino all’ultimo a rintuzzare qualche attacco ad opera di Di Marco, l’ultimo ad arrendersi all’inarrestabile marcia del corridore di Anzio.
In perfetta solitudine, Folcarelli ha chiuso col tempo generale di 2.29’17” mentre Di Marco è giunto secondo sotto l’arrivo a 1’23”. Interessante anche il confronto diretto per il terzo gradino del podio tra Paperini e Capponi con il tricolore master 4 in carica che è riuscito a conquistare una meritata piazza d’onore per 25 secondi mentre Capponi ha chiuso al quarto posto al termine di una egregia gara. Per la cronaca, l’ultimo classificato Umberto Faro (Asd Sbubbikers) ha terminato la propria fatica col tempo di 5 ore e 4 minuti.
Quest’anno sta girando tutto nel verso giusto – ha affermato Folcarelli, vincitore l’ultima volta a Bracciano nel 2008, quinto nel 2009 e terzo nel 2010 –. Oggi sono stato un po’ fortunato sul fango visto che pratico il ciclocross però si sono fatte sentire e come le accelerate di Davide Di Marco a cui faccio i complimenti assieme a Giancarlo Paperini che, nonostante l’età, è sempre da tenere d’occhio”.
Oggi è andata bene lo stesso – ha affermato Davide Di Marco, nel 2011 azzurro al Mondiale Marathon di Montebelluna e terzo a Bracciano -. Complimenti a Massimo ma la mia speranza è di iniziare la rincorsa alla maglia azzurra. Prendo questo risultato come stimolo per il proseguimento di una stagione cominciata comunque nel verso giusto”.
Sono comunque soddisfatto per il terzo posto – ha dichiarato Giancarlo Paperini, nel 2011 campione laziale cross country tra i master 4 - in una corsa prestigiosa come la Marathon di Bracciano che riserva un percorso come sempre selettivo. Circa il fango, mi aspettavo di peggio perché i tratti interessati li ho trovati discreti e pedalabili”.
In campo femminile, la master donna 1 Alessandra Fatato (Cicli Fatato) ha raddoppiato l’appuntamento con la vittoria anche a Bracciano dopo l’inizio incoraggiante a Fondi del 1°aprile scorso. Ha dimostrato di essere in ottima forma contro la determinatissima élite Serena Chiavaroli (Scott Rc-New Limits) riuscendo a precederla per circa 9 minuti. La Chiavaroli è uscita di scena nel confronto diretto con la Fatato a seguito di una caduta. Al terzo posto si è piazzata la pluricampionessa laziale del fuoristrada Claudia Cantoni (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) e prima di categoria tra le master donna 2 con un gap di 23 minuti. Al termine della gara, la stessa Fatato si è mostrata visibilmente soddisfatta e piuttosto contenta del fango che l’ha agevolata tantissimo mettendo così a frutto la grande esperienza nel ciclocross da atleta e da figlia d’arte (il padre Giuseppe, vice tricolore del cross).
Ancora nella Point to Point va registrata la scontata affermazione di Emiliano Dominici (M1, Ciclotech-Mtb Runners) sui di 48 chilometri. Sin da subito Dominici si è messo a fare il ritmo, scremando lentamente il gruppo. Grazie a una convincente prova di Rocco Cavaliere (élite sport, Drake System-Nw Sport) e dello juniores Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team), i due inseguitori hanno pagato un ritardo superiore al minuto dal battistrada mentre sono rimasti molto attardati Guido Cappelli (M2, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike), Marco Costanzi (élite sport, Gruppo Sportivo Esercito), Luca Chiodi (M3, Centro Italia Bike Montanini), Leonardo Chieruzzi (élite, GS Avis Amelia), Giulio De Prosperis (M1, Bike Shop Pedalando), Giovanni Paluzzi (élite sport, Piesse Cycling Team) eGianni Panzarini (M4, Drake System-Nw Sport) tutti cronometrati con distacchi tra i 2 e i 4 minuti.
Nella seconda parte di gara, Dominici ha dato la solita dimostrazione di superiorità regalandosi la quarta vittoria nelle ultime 5 Point to Point disputate tra il 2011 e il 2012: “Il fango era in condizioni accettabili ma preferisco i percorsi più duri. Anche se non era un tracciato adatto alle mie caratteristiche, l'ho preparata comunque in maniera meticolosa”. Cavaliere, pur staccato di 1’58”, ha confermato la seconda posizione incrementando il margine sulla sorpresa Crisi con quest’ultimo che ha soffiato il terzo posto a Cappelli con 1 minuto circa di vantaggio.
Non immaginavo di cogliere a sorpresa un bel secondo posto, dietro ad un avversario di tutto rispetto come Emiliano Dominici” è stato il commento di Rocco Cavaliere, terzo nel mese di gennaio ai recenti tricolori di ciclocross a Bolzano tra gli élite sport.
“Il mio secondo anno da juniores è cominciato nel migliore dei modi. Questo terzo posto mi ha soddisfatto molto anche se ho incontrato sulla nostra strada un Emiliano Dominici che ha dimostrato di essere più forte” ha dichiarato Emanuele Crisi, nel 2011 azzurro nell’ultima prova di Coppa del Mondo di cross country in Val di Sole.
Come a Fondi, la gara femminile è stata un monologo dell’élite master woman Maria Adele Tuia (Drake System-Nw Sport): “È stato davvero piacevole tornare a correre con parecchio fango ma l'importante è essere sempre presenti tra le migliori con buone sensazioni in corsa”. La Tuia ha rifilato quasi nove minuti alla miglior esponente della master woman 1 Vanessa Casati mentre si è registrato un buon terzo posto solitario ad appannaggio di Romina Scarabottini (Asd Ruota Libera), la migliore tra le master donna 2 e la convincente prova dell’unica juniores in gara Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo).
Sono i numeri che fanno grande una manifestazione e per questo la dodicesima edizione della Marathon del Lago di Bracciano ha potuto contare su un efficiente servizio di ordine pubblico coordinato dalla protezione civile di Trevignano Romano, Bracciano e Cerveteri, i Vigili Urbani di Trevignano Romano, Carabinieri, Guardie Provinciali, Croce Rossa Italiana-Comitato Locale Sabatino, Anpas e Anpana di Trevignano per il presidio e la sicurezza durante il passaggio dei corridori.
“Per la prima volta da quando sono diventato assessore non mi è mai capitato di assistere a uno spettacolo strabocchevole di gente. La nostra amministrazione comunale sarà ancora ben lieta di accogliervi per il prossimo anno e in questa maniera abbiamo ribadito l’importanza della manifestazione giunta alla sua dodicesima edizione che porta tante persone a Trevignano” ha affermato entusiasta Mario Gazzella, assessore alla Protezione Civile, Sport e Viabilità del comune di Trevignano Romano.
Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione il componente della struttura tecnica FCI fuoristrada Pierangelo Brinchi e della FCI Lazio Enrico Rizzi,; i consiglieri FCI Lazio Paolo Imperatori, Pierluigi Filosomi e Sandro Bianchi; il componente della struttura tecnica strada FCI Lazio Leandro Fioroni; per la FCI Roma il presidente Mauro Pirone e il consigliere Fulvio Fazolo
Il vero colpo d’occhio di questa edizione è stato l’infinito corteo di bikers e di tutte le società che hanno voluto far tappa a Trevignano Romano: un segno tangibile della smisurata passione per la mountain bike nonostante la critica situazione economica che stiamo attraversando.
Un doveroso attestato di stima da parte di tutto lo staff organizzativo e degli addetti ai lavori per Carlo Bianchi (Acido Lattico Mtb) a seguito di una banale caduta dopo l’arrivo al quale va l’augurio di una prontissima guarigione nel superare l’infortunio e nel rivederlo al più presto in sella alla propria bicicletta.
La società organizzatrice della Cicli Montanini Alice Ceramica Frw intende ringraziare la Provincia di Roma, le amministrazioni comunali di Trevignano Romano, Anguillara Sabazia, Sutri, Oriolo Romano e Bassano Romano; le Associazioni Mtb Bassano Biker e Tanto Riso-Tanto Pianto; il Parco Regionale Laghi Bracciano e Martignano, il Consorzio di Navigazione del Lago di Bracciano, le Università Agrarie di Bassano Romano e Oriolo Romano, la Banca Credito Cooperativo di Formello e Trevignano Romano; i partner pubblicitari X-Bionic, Giant, Frw, FCU Trasporti, Gemica, Galassia, Cannondale, Gist, Rms, Le Clerc Conad, Supermarket Cappelletti, Ina Assitalia-Civita Castellana, Pantano, Pasquali Assicurazioni, Body&Mind Palestre, Rolando Mezzanotte, Costel, Nw Sport e Migliorelli Recuperi.
 
ORDINE D’ARRIVO MARATHON MASCHILE
1. Massimo Folcarelli (Asd Drake System Nw Sport - 1. Master 2) 2.29’17”
2. Davide Di Marco (Race Mountain Professional Team - 1. Open)
3. Giancarlo Paperini (Ae 12 Scott Pro Team - 1. Master 4)
4. Stefano Capponi (Asd F. Moser Cycling Team - 2. Open)
5. Roberto Crisi (Race Mountain Professional Team - 3. Open)
6. Donato D'Aurora (Ae 12 Scott Pro Team - 4. Open)
7. Vincenzo Della Rocca (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 1)
8. Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - 1. Master 5)
9. Michele Angeletti (Superbike Team Asd - 5. Open)
10. Zefferino Grassi (Ae 12 Scott Pro Team - 2. Master 4)
11. Emiliano Sebastianelli (Asd Team Bike Nepi - 2. Master 2)
12. Vladimiro Tarallo (Asd Team B-Mad - 3. Master 2)
13. Alessandro Peruzzi (Grams Bike - 1. Elite Sport)
14. Domenico Papaleo (X-Team Kyklos Frm Racing - 6. Open)
15. Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 2. Master 1)
16. Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 3. Master 1)
17. Giovanni Gatti (Scott Rc New Limits - 7. Open)
18. Daniele Concordia (Scott Rc New Limits - 8. Open)
19. Francesco Polidori (Piesse Cycling Team - 4. Master 2)
20. Matteo Di Donato (Gs Cicli Matteoni Frw - 2. Elite Sport)
21. Massimiliano De Leo (Asd Dominasud Lecce - 1. Master 3)
22. Giuseppe Musti (A.C.Subequana Cicli Sport Mania - 9. Open)
23. Giovanni Mercanti (Ae 12 Scott Pro Team - 5. Master 2)
24. Mauro Petrolati (Piesse Cycling Team - 6. Master 2)
25. Gabriele Cicuzza (Asd Alatri Bike - 3. Elite Sport)
26. Marco Fortunati (Team Bike Lab Asd - 2. Master 3)
27. Fabrizio Zeverini (X-Team Kyklos Frm Racing - 3. Master 3)
28. Stefano Prati (Atleticouisp Monterotondo - 4. Elite Sport)
29. Gianluca Casadidio (Asd Etruskabike - 4. Master 1)
30. Gianluca Massaro Pescini (Asd By Bike - 5. Master 1)
31. Andrea Spinelli (Asd Bar Bova - 4. Master 3)
32. Gianluca Bonifazi (Piesse Cycling Team - 5. Master 3)
33. Jeferson Benato (Asd Team B-Mad - 5. Elite Sport)
37. Gianpiero Saraga (Team Bike Lab Asd - 2. Master 5)
38. Maurizio Orlando (My Extreme Sports - 3. Master 4)
39. Germano Leoni (Team Passion Faentina - 4. Master 4)
42. Francesco Casciani (Centro Italia Bike Montanini - 3. Master 5)
43. Luciano Quintarelli (Asd Drake System Nw Sport - 1. Master 6)
44. Antonio Lavieri (X-Team Kyklos Frm Racing - 10. Open)
45. Carlo Proietti (Mtb Montefiascone - 11. Open)
47. Claudio Nunzi (Mtb Montefiascone - 12. Open)
58. Mario Tozzi (Asd Firefox Team Amaseno - 4. Master 5)
60. Daniele Bertozzi (Gs Cicli Matteoni Frw - 5. Master 5)
61. Stefano Sarti (Asd Bikemotion - 2. Master 6)
73. Sandro Zucchini (B.C. Star - 5. Master 4)
99. Vito De Nigris (Gas Marathon Bike - 3. Master 6)
102. Vincenzo Panigutti (Asd Eco Bike Latina - 4. Master 6)
106. Mario Matteucci (Asd Team B-Mad - 5. Master 6)
112. Luca Bartolucci (Mtb Montefiascone - 14. Open)
115. Luca Proietti (Apd Ciociaria Bike - 15. Open)
123. Giuseppe Briano (Ae 12 Scott Pro Team - 1. Master 7)
141. Giuseppe Calo' (Asd F. Moser Cycling Team - 16. Open)
175. Sergio Balducci (Asd Team Invercolor - 3. Master 7)
185. Vincenzo Cestra (Bikefriends Pontinia – 4. Master 7)
209. Mario Capoccia (Atleticouisp Monterotondo - 5. Master 7)

ORDINE D’ARRIVO MARATHON FEMMINILE
1. Alessandra Fatato (Asd Cicli Fatato - 1. Master Donna 1) 3.41’33” (133)
2. Serena Chiavaroli (Scott Rc New Limits - 1. Donna Elite) (154)
3. Claudia Cantoni (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master Donna 2) (205)
4. Paola Petrini (Gs Speedy Sport Racing - 2. Master Donna 2) (235)
5. Vanessa Buzzanca (Asd Viii Legione Romana - 3. Master Donna 2) (277)
6. Annalisa D’Eliso (Bikestore Racing Team – 2.Master Donna 1) (300)
NB la seconda voce tra parentesi, indica il piazzamento finale nella classifica generale con le categorie maschili

ORDINE D’ARRIVO POINT TO POINT MASCHILE
1. Emiliano Dominici (Ciclo Tech - Mtb Runners Asd - 1. Master1) 2.07’27”
2. Rocco Cavaliere (Asd Drake Team Nw Sport - 1. Elite Sport)
3. Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team - 1. Juniores)
4. Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 2)
5. Marco Costanzi (A.S.D. Gruppo Sportivo Esercito - 2. Elite Sport)
6. Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini - 1. Master 3)
7. Giovanni Paluzzi (Piesse Cycling Team - 3. Elite Sport)
8. Giulio De Prosperis (Asd Bike Shop Pedalando - 2. Master 2)
9. Gianni Panzarini (Asd Drake Team Nw Sport - 1. Master 4)
10. Leonardo Chieruzzi (G.S. Avis Amelia A.S.D. - 1. Open)
11. Dante Moretti (Ae 12 Scott Pro Team - 2. Master 3)
12. Roberto Rinna (Asd Team Conti 1980 - 4. Elite Sport)
13. Domenico Camarra (Cicli Sport Mania Aquile Azzurre - 2. Master 1)
14. Eros Capati (Asd F. Moser Cycling Team - 2. Juniores)
15. Marco Ottaviani (Extreme Bike - 3. Master 3)
16. Mauro Tucceri Cimini (Team Fortunato Avezzano - 3. Master 1)
17. Pierluigi Protani (Asd Drake Team Nw Sport - 4. Master 3)
18. Cabbirio Capati (Mtb Montefiascone - 5. Master 3)
19. Angelo Calvano (Asd Sezze Bike - 6. Master 3)
20. Angelo Guiducci (Extreme Bike - 4. Master 1)
21. Massimiliano Fraiegari (Asd Nuova Larianese - 2. Master 4)
22. Caetano Edeilson Pereira (Asd Bike Shop Pedalando - 5. Elite Sport)
23. Alessandro Bonucchi (Ciclo Tech - Mtb Runners Asd - 5. Master 1)
24. Alessio Bitti (A.S.D. Gruppo Sportivo Esercito - 6. Master 1)
25. Marco D'Alessandro (Asd Cicli Sorgente - 1. Master 5)
28. Emilio Miralli (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - 1. Master 6)
29. Gianluca Conte (Asd Team Golfo Bikers Offrace - 3. Master 2)
30. Massimiliano Calcagni (Asd Cicli Sorgente - 4. Master 2)
31. Vincenzo Galli (Asd Cicli Sorgente - 5. Master 2)
35. Stefano Sensi (Mtb Montefiascone - 3. Juniores)
36. Vincenzo Lupoli (Asd Colli Albani Mtb Ariccia - 3. Master 4)
37. Lorenzo Borgi (Asd Team B-Mad - 2. Master 5)
38. Marco Lombardi (Asd Emporio Del Ciclo - 1. Master junior)
41. Francesco Giacobelli (New Asd Ginnastica Tuscolana - 4. Master 4)
45. Luciano Stanganelli (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - 3. Master 5)
49. Luigi Sernacchioli (A.S.D. Gruppo Sportivo Esercito - 2. Master 6)
54. Carlo Lombardi (Centro Italia Bike Montanini - 4. Master 5)
60. Elia Colella (Pro Bike Riding Team - 4. Juniores)
67. Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 5. Juniores)
68. Luigi Onofri (Team Hyperion Bike - 5. Master 5)
77. Marco Crescentini (Asd Team B-Mad - 3. Master 6)
128. Marcello Nera (Team Dieci 2007 - 4. Master 6)
148. Lino Cardillo (Sessan Bike Sport E Natura - 1. Master 7)
158. Matteo Andreoni (Mtb Montefiascone - 6. Juniores)
167. Carlo Fregonese (Atleticouisp Monterotondo - 5. Master 6)
169. Marcello Ubertini (Team Bike Viterbo 2002 - 2. Master 7)
182. Gianfranco Giustarini (Gas Marathon Bike - 3. Master 7)
195. Federico Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 7. Juniores)
274. Oscar Salvi (Team Bike Lab Asd - 4. Master 7)


ORDINE D’ARRIVO POINT TO POINT FEMMINILE
1. Maria Adele Tuia (Asd Drake System Nw Sport - 1. Elite Master Donna) 2.47’31” (75)
2. Vanessa Casati (Asd Team B-Mad - 1. Master Donna 1) (113)
3. Romina Scarabottini (A.S.D. Ruota Libera - 1. Master Donna 2) (204)
4. Tamara Merolle (Moser Cycling Team – 2.Master Donna 1) (238)
5. Mariagrazia Cornacchia (A.S.D. Bike Inside Team - 3. Master Donna 1) (264)
6. Maria Pennacchietti (Team Bike Lab Asd - 2. Master Donna 2) (310)
7. Rita Massi (Asd Bike Shop Pedalando - 3. Master Donna 2) (461)
8. Veronica Bucci (Atleticouisp Monterotondo - 1. Donna Juniores) (466)
NB la seconda voce tra parentesi, indica il piazzamento finale nella classifica generale con le categorie maschili


CLASSIFICA PERCORSO ESCURSIONISTICO
1. Giovanni D’Auria (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. Master 1)
2. Massimiliano Gallotti (Mtb Club Viterbo - 2. Master 1)
3. Nazzareno Volpe (Asd Tirreno Bike-Cicli Fatato - 3. Master 1)
4. Luca Fabretti (Individuale - 1. Elite Sport)
5. Maurizio Sensi (Mtb Montefiascone - 1. Master 4)
6. Carlo Bianchi (Acido Lattico Mtb Passo Corese A.S.D. - 1. Master 2)
7. Giuseppe Fisalli (Asd Santa Maria Delle Mole - 2. Master 4)
8. Simone Di Giovandomenico (Individuale - 4. Master 1)
9. Paolo Capitini (Team Bike Lab Asd - 5. Master 1)


CLASSIFICA PER SOCIETA’ REGIONE LAZIO
1. Ciclotech Mtb Runners (30 iscritti – 25 partiti – 21 arrivati)
2. Team B Mad (28 – 21 – 20)
3. Gruppo Mtb Pedalando (27 – 20 – 17)
4. Bike Shop Pedalando (26 – 24 – 24)
5. Cicli Montanini Alice Ceramica Frw (25 – 22 – 21)

CLASSIFICA PER SOCIETA’ FUORI REGIONE
1. Asd Sbubbikers (18 iscritti – 17 partiti – 11 arrivati)
2. Bulgarnò Bike 2008 (10 – 8 – 5)
3. Grams Bike (9 – 9 – 5)
4. Presa XXII (9 – 8 – 2)
5. Asd Team Invercolor (8 – 7 – 7)
 

Comunicato Stampa