Valle del Farfa a ssegnati i titoli laziali FCI Marathon

Pubblicato il: 28-06-12

La quinta edizione della Marathon Valle del Farfa-Hicari si è confermata ancora per quantità e qualità con oltre 600 bikers provenienti da Lazio, Abruzzo, Toscana, Umbria e Campania che hanno pedalato e attraversato le splendide colline del cuore della Sabina in una cartolina paesaggistica che ha offerto ancora emozioni fortissime: tutti subito dopo il traguardo erano soddisfatti di aver concluso una dura ma esaltante esperienza sotto il primo solleone estivo a conferma della bontà del comitato organizzatore dell’Asd Pedala Piano presieduto da Enzo Mei. I numeri importanti e la bellezza del paesaggio hanno rappresentato un ulteriore biglietto da visita per le località di Castelnuovo di Farfa Toffia, Fara in Sabina, Poggio Nativo, Casaprota, Mompeo, Salisano, Poggio Mirteto, Montopoli in Sabina che hanno lasciato spazio anche quest’anno agli specialisti e agli appassionati delle ruote grasse e tacchettate.     
Per l’edizione 2012 ancora i tre percorsi in programma ma stavolta meno impegnativi e più scorrevoli dal punto di vista altimetrico con la marathon di 62 chilometri  (1850 metri di dislivello),  la point to point di 43 chilometri (1250 metri di dislivello) e l’escursionistico di 25 chilometri (500 metri di dislivello).
Di buon mattino è stato dato il via dal centro storico del borgo sabino di Castelnuovo di Farfa rinomato per il Museo dell'Olio dopo la speciale benedizione impartita alla carovana da Padre Louis Mangani, parroco della Chiesa di San Nicola, momento nella quale è stata ricordata l’ex biker Giuliana Marchegiano con la consegna di un mazzo di fiori in suo ricordo al marito Enrico Rizzi.
Come sempre in questa gara, è stata la prima salita a selezionare gli atleti: il gruppo si è sfaldato grazie alle prime accelerazioni di Angelo Mirtelli (élite, Ciocaria Bike) che cercava di scavare un ampio margine sul drappello dei più immediati inseguitori con Giovanni Pensiero (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike), Giovanni Gatti (élite, Scott RC-New Limits), Vincenzo Della Rocca (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) e Zefferino Grassi (M4, AE12 Scott Pro Team).
Col passare dei chilometri a prendere il sopravvento è stato ancora Mirtelli che è riuscito a controllare l’inseguimento di Pensiero con un vantaggio che si attestava attorno al minuto e mezzo.
Negli ultimi 15 chilometri, Mirtelli ha mantenuto lo stesso margine di vantaggio, tenendo un eccellente passo in sella alla propria bicicletta che non ha lasciato scampo al più immediato avversario Pensiero.
Il dominio di Mirtelli è stato talmente netto da concedersi un arrivo in relativa tranquillità con tanto di impennata sulla propria bici al momento dell’arrivo oltre a essere festeggiato con grande calore dal pubblico presente: per l’atleta della Ciociaria Bike un ritorno alla vittoria sugli sterrati di Castelnuovo di Farfa dopo la tappa del Giro delle Abbazie di cross country datata settembre 2010.
Finalmente è la prima marathon della stagione che vinco – ha spiegato Angelo Mirtelli, ex tricolore, azzurro del fuoristrada e attualmente meccanico della formazione ciclistica juniores della Cycling Team Coratti -. Sono contento del risultato ma dispiace non giocarmela con gli specialisti veri impegnati in giro per l’Italia. Non avevo tre ore di corsa nelle gambe ma nel finale sono andato via di passo e con l’obiettivo di aver staccato Giovanni Pensiero”.
Ho visto che Angelo Mirtelli aveva una marcia in più e in salita ha fatto tanta differenza specie nei tratti più ripidi. La seconda posizione va bene perché ripaga di tutti gli sforzi fatti specie per aver conquistato il titolo regionale” ha commentato l’atleta di Formia (Latina) Giovanni Pensiero (già campione laziale della marathon nel 2010 tra i master 1) e secondo classificato con un ritardo di
All’inizio della prima salita sono caduto in curva, poi l’ultima discesa ho bucato. Nonostante inconvenienti, il terzo posto va più che bene in una gara durissima. Il percorso mi piace con salite dure che si fanno anche col lungo rapporto. Sinceramente volevo vincere ma gli avversari erano un po’ sopra di me con la forma fisica” ha dichiarato l’atleta di Alvignano (Caserta) Vincenzo Della Rocca (terzo classificato all’arrivo con un ritardo di ) in forza dalla stagione 2011 con i colori bianco-nero-verdi della Nw Sport Cicli Conte Fans Bike di Fondi.
In campo femminile, Alessandra Fatato (Cicli Fatato) è stata la dominatrice assoluta della scena agonistica con un ampissimo margine sulla coraggiosa e determinata Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana) un’altra grande esperta della specialità che ha chiuso in seconda posizione ma per entrambe la soddisfazione di vestire la maglia di campionessa regionale.
Hanno ottenuto dei pregevoli piazzamenti anche i leader di categoria Luca Chiodi (M3, Centro Italia Bike Montanini), Gianpiero Saraga (M5, Team Bike Lab), Piero Cignini (M6, Vittorio Bike Montefogliano), Mario Capoccia (M7+, Atletico Uisp Monterotondo) e tra i più giovani l’under 23 Francesco Mellozzi (Scott RC-New Limits) e l’élite sport Gabriele Cicuzza (Alatri Bike).
Nella point to point maschile, stavolta è stato tutto facile per l’atleta di casa Emiliano Dominici (M1, Ciclotech-Mtb Runners) originario della vicina Poggio Nativo: per non fallire sulle strade amiche ha dovuto lo stesso sudare e faticare su un percorso ancor più alla sua portata dominando così la scena agonistica negli ultimi 30 chilometri. Nelle battute iniziali è stato incalzato da un Dante Moretti (M3, Scott AE 12 Pro Team) in crescendo di forma ma la seconda parte di gara ha concretizzato le posizioni al traguardo con un instancabile Dominici che è riuscito a lasciarsi dietro i più diretti inseguitori con Alessio Porcari (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike), Michele De Santis (M2, Bikefriends Pontinia), lo juniores reatino Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team) e lo stesso Moretti.
Dopo aver vinto in stagione le point to point degli Aurunci, del lago di Bracciano e di Montefogliano, Dominici non ha nascosto la commozione subito dopo l’arrivo: “Era facile sbagliare anche oggi, c’è mancato poco perché avevo rotto il freno anteriore e in più sono caduto due volte. Nella marathon c’era troppa concorrenza ma io sono più portato per le point to point e non ho fallito il bersaglio”.
Va bene così, qualche risultato migliore verrà in futuro. Un percorso bello con la pianura nel finale che mi ha agevolato tantissimo. È mancato qualche big della specialità e ne ho approfittato, sono contento lo stesso” è stato il commento di Alessio Porcari (secondo all’arrivo con un ritardo di 3’16” da Dominici), l’atleta di Colle di Fuori (Roma) che recentemente ha colto il terzo posto alla point to point dei Colli Albani-La Via Sacra e il quinto a quella di Montefogliano.
La terza posizione finale è stata ad appannaggio del corridore pontino De Santis (5’55” il ritardo da Dominici) già avvezzo a questo piazzamento come nelle due precedenti edizioni (2010 e 2011) soffiando per circa 50 secondi il podio per il secondo anno di fila al talento reatino juniores del fuoristrada Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team). Per quest’ultimo la massima soddisfazione di tornare a competere ai massimi livelli anche in chiave futura per un’atleta che ha assaporato l’esperienza della maglia azzurra nel 2011 alla prova conclusiva di Coppa del Mondo cross country in Val di Sole.
Nel gentilsesso ha colto l’affermazione con una fantastica cavalcata solitaria la master donna 2 Loredana Varlese (Giant-Bikextreme.it) in costante crescita atletica con un ampio margine sull’ottima seconda classificata Giulia Ruggiero (Mw1, Team Offrace) e Rita Massi (Mw2, Bike Shop Pedalando) che non sfigurava affatto a oltre un’ora di ritardo dalla vincitrice assoluta nonostante le poche corse stagionali nelle gambe.
Altri atleti si sono messi in luce onorevolmente sul percorso point to point grazie a un brillantissimo primo posto di categoria per merito di Rocco Cavaliere (élite sport, Drake System-Nw Sport), Dante Moretti (M3, Ae 12 Scott Pro Team), Massimo Foschi (M4, Ciclotech-Mtb Runners), Marco D’Alessandro (M5, Center Bike), Tommaso Falasca (M6, Movimento Centrale Zagarolo) e Bruno Giuliani (M7+, Gruppo Mtb Pedalando).
Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione il sindaco di Castelnuovo di Farfa Ezio Biancucci e per il comitato Lazio FCI il presidente Angelo Caliciotti, il presidente onorario Bruno Vallorani, il responsabile del settore fuoristrada Enrico Rizzi,  i consiglieri Mariano di Mauro e Paolo Imperatori.
Faccio i complimenti ai tanti protagonisti di una manifestazione ad ampio respiro interregionale – ha dichiarato il sindaco Ezio Biancucci -. Un ringraziamento è doveroso agli organizzatori dell’Asd Pedala Piano che hanno mostrato il loro  impegno e la loro professionalità per l’attenzione e la premura verso tutti i partecipanti rendendo piacevole e interessante la gara”.
In una nota, gli organizzatori dell’Asd Pedala Piano ringraziano “coloro che sono stati vicini e che hanno sostenuto la realizzazione della Marathon Valle del Farfa-Hicari e della Granfondo delle Cerase-Moser. Dopo tanto lavoro ed impegno organizzativo che ci ha vincolato per lunghi mesi, la partecipazione ai due eventi sportivi ha ampiamente ripagato i nostri sforzi con una partecipazione complessiva di 2000 atleti provenienti da tutta Italia. Nonostante il periodo di crisi economica, siamo riusciti a portare a termine i nostri progetti sportivi grazie anche alla vostra collaborazione e al vostro sostegno. Nel ringraziarvi ancora una volta ci auguriamo che possiate stare vicini anche per l’anno 2013 con la speranza di ripetere quanto fatto in queste due edizioni appena terminate”.
 
I CAMPIONI LAZIALI MARATHON FCI DEL 2012
Elite uomini: Angelo Mirtelli (Ciociaria Bike)
Under 23 uomini: Francesco Mellozzi (Scott RC-New Limits)
Master donna 1: Alessandra Fatato (Cicli Fatato)
Master Donna 2:  Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana)
Elite Sport: Gabriele Cicuzza (Alatri Bike)
Master 1: Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
Master 2: Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
Master 3: Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini)
Master 4: Zefferino Grassi (Scott AE12 Pro Team)
Master 5: Gianpiero Saraga (Team Bike Lab)
Master 6: Piero Cignini (Vittorio Bike Montefogliano)
Master 7: Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo)
Master 8: Vincenzo Cestra (Bikefriends Pontinia)

ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO MARATHON MASCHILE
1. Angelo Mirtelli (Apd Ciociaria Bike - 1. Elite) 2.44’36”
2. Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. M1)
3. Vincenzo Della Rocca (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 2. M1)
4. Zefferino Grassi (Ae 12 Scott Pro Team - 1. M4)
5. Francesco Mellozzi (Scott Rc New Limits - 1. Under 23)
6. Riccardo Ridolfi (Scott Rc New Limits - 2. Under 23)
7. Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 1. M2)
8. Alessandro Pasquali (Centro Italia Bike Montanini - 2. M2)
9. Gabriele Cicuzza (Asd Alatri Bike - 1. Elite Sport)
10. Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini - 1. M3)
11. Giovanni Gatti (Scott Rc New Limits - 3. Elite)
12. Daniele Quaglietti (Piesse Cycling Team - 3. M2)
13. Leandro Rotondi (Asd F. Moser Cycling Team - 4. Elite)
14. Giovanni Paluzzi (Piesse Cycling Team - 2. Elite Sport)
15. Andrea Spinelli (Asd Bar Bova - 2. M3)
 
ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO MARATHON FEMMINILE
1. Alessandra Fatato (Cicli Fatato – 1.Mw1) 3.39’07” (50)
2. Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana) a 1.00’42” (88)
N.B. l’ultima voce tra parentesi è il piazzamento assoluto nell’ordine d’arrivo
 
VINCITORI DI CATEGORIA MARATHON
Open uomini: Angelo Mirtelli (Apd Ciociaria Bike)
Élite Sport: Gabriele Cicuzza (Asd Alatri Bike)
Master 1: Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
Master 2: Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
Master 3: Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini)
Master 4: Zefferino Grassi (Scott AE12 Pro Team)
Master 5: Giampiero Saraga (Team Bike Lab)
Master 6: Piero Cignini (Vittorio Bike Montefogliano)
Master 7+: Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo)
Master Donna 1: Alessandra Fatato (Cicli Fatato)
Master Donna 2:  Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana)

ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO POINT TO POINT MASCHILE
1. Emiliano Dominici (Ciclo Tech - Mtb Runners Asd - 1. M1) 2.02’03”
2. Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike - 2. M1)
3. Michele De Santis (Asd Bike Friends Pontinia - 1. M2)
4. Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team - 1. Juniores)
5. Dante Moretti (Ae 12 Scott Pro Team - 1. M3)
6. Rocco Cavaliere (Asd Drake System-Nw Sport - 1. Elite Sport)
7. Angelo Guiducci (Extreme Bike - 3. M1)
8. Vincenzo Galli (Asd Cicli Sorgente - 2. M2)
9. Marco Fortunati (Asd Team Bike Lab - 2. M3)
10. Simone Del Giovane (Scott Rc New Limits - 2. Juniores)
11. Giulio De Prosperis (Asd Bike Shop Pedalando - 3. M2)
12. Alessandro Bonucchi (Ciclo Tech - Mtb Runners Asd - 4. M1)
13. Umberto Tamburini (Gs New Biker Zone - 2. Elite Sport)
14. Marco D’Alessandro (Asd Center Bike - 1. M5)
15. Dino Procaccini (Asd Colli Albani Mtb Ariccia - 3. M3)

ORDINE D’ARRIVO ASSOLUTO POINT TO POINT FEMMINILE
1. Loredana Varlese (Giant-Bikextreme.it – 1.Mw2) 2.49’50” (90)
2. Giulia Ruggiero (Team Offrace – 1.Mw1) a 33’58” (181)
3. Rita Massi (Bike Shop Pedalando  - 2.Mw2) a 1.09’55” (205)
N.B. l’ultima voce tra parentesi è il piazzamento assoluto nell’ordine d’arrivo

VINCITORI DI CATEGORIA POINT TO POINT
Juniores uomini: Emanuele Crisi (Race Mountain Professional Team)
Élite Sport: Rocco Cavaliere (Drake System-Nw Sport)
Master 1: Emiliano Dominici (Ciclotech-Mtb Runners)
Master 2: Michele De Santis (Asd Bike Friends Pontinia)
Master 3: Dante Moretti (Ae 12 Scott Pro Team)
Master 4: Massimo Foschi (Ciclotech-Mtb Runners)
Master 5: Marco D’Alessandro (Center Bike)
Master 6: Bruno Giuliani (Gruppo Mtb Pedalando)
Master 7+: Tommaso Falasca (Movimento Centrale Zagarolo)
Master Donna 1: Giulia Ruggiero (Team Offrace)
Master Donna 2:  Loredana Varlese (Giant Bikextreme)
 
CLASSIFICA PERCORSO ESCURSIONISTICO
1. Fabio Sabbioni (Atleticouisp Monterotondo - 1. Allievi)
2. Paolo Bellucci (Mtb Montefiascone - 2. Allievi)
3. Ivan Colonnelli (Mtb Grotte Di Castro - 3. Allievi)
4. Matteo Maurizi (Mtb Grotte Di Castro - 4. Allievi)
5. Diego Moretti (Individuale - 1. Cicloturisti)
6. Adriano Mollicone (Asd Emporio Del Ciclo - 5. Allievi)
7. Mauro Pugnali (Asd Selle & Rotelle - 2. Cicloturisti)
8. Maurizio Grandolini (Individuale - 3. Cicloturisti)
9. Giuseppe Messina (Gs New Biker Zone - 4. Cicloturisti)
10. Andrea Ceccarelli (Mtb Montefiascone - 6. Allievi)
11. Giuseppe Fisalli (Asd Santa Maria Delle Mole - 5. Cicloturisti)
12. Patrizio Zolla (Extreme Bike - 1. Elite Sport)
13. Andrea Caccianini (Extreme Bike - 1. M1)
14. Emanuele Fiori (Individuale - 6. Cicloturisti)
 
CLASSIFICA PER SOCIETA’

1. Atletico Uisp Monterotondo (17 iscritti – 15 partiti – 14 arrivati)
2. Ciclotech Mtb Runners (24 – 13 – 13)
3. Bike Shop Pedalando (19 – 14 – 13)
4, Emporio del Ciclo (22 – 13 – 12)
5, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike (21 – 15 – 12)
6. Piesse Cycling Team (17 – 13 – 12)
7. Acido Lattico Mtb Passo Corese (29 – 10 – 9)
8. Gruppo Mtb Pedalando (20 – 12 – 9)
9. Mtb Rieti (14 – 11 – 8)
10. Team Bike Lab (12 – 8 – 8)

Comunicato Stampa