Folcarelli e Capponi vincono ad Atina

Pubblicato il: 25-09-12

Agonismo e spettacolo ad Atina (Frosinone) per la dodicesima edizione dell’omonima gara di cross country che ha ricevuto ampi consensi sia dai partecipanti che dagli addetti ai lavori a conferma della vitalità del movimento fuoristrada regionale per una manifestazione che ha richiamato circa 150 praticanti delle strade sterrate provenienti da Lazio, Abruzzo e Campania.
Tanta attenzione e tanto pubblico attorno a questa gara proposta dal Gruppo Sportivo Sabina nella stessa conformazione delle precedenti edizioni a conferma della selettività dello spettacolare percorso di media difficoltà tra le località di Valle Giordana, il borgo di Piedi le Piagge, la collina di Santo Stefano con sterrato all'80%, tratti di single track, sentieri stretti e in sotto bosco, tratti tecnici in terra e selciato, passaggi in vicoli stretti e gradini del centro storico di Atina nel finale.
Entrando più nel dettaglio, gli atleti sono stati fatti partire con la divisione in griglie in base alla categoria di appartenenza con un intervallo di 30 secondi tra una partenza e l’altra con il seguente dettaglio dei giri percorsi: 5 per élite, under 23, élite sport, i master dall’1 al 3; 4 volte per i master 5-6-7; 3 volte per juniores, master junior, donne master; 2 volte gli allievi e 1 volta gli esordienti.
In un’ipotetica classifica generale con 5 giri all’attivo nella gara regina, Folcarelli risultertebbe primo con 1’06” su Capponi, 3’17” su Pensiero, 4’01” su Viola e 8’23” su Chiaiese.
Con 5 giri nelle proprie gambe, menzione speciale e ovazione per il master 2 Massimo Folcarelli (Drake Team-Nw Sport) e l’élite Stefano Capponi (Moser Cycling Team) i quali hanno costruito il loro successo di categoria sulle strade sterrate di Atina per poi involarsi tranquilli, d’amore e d’accordo, verso il traguardo finale e vincente.
Entrambi hanno dominato la gara risultando inavvicinabili per tutti i loro avversari del calibro di Giovanni Pensiero (M1, Nw Sport Cicli Conte Fans Bike), Paolo Viola (élite, Bike Store Racing) e Giovanni Gatti (élite, Scott RC-New Limits). Alla sua prima uscita da iridato del cross country in terra di Brasile domenica scorsa, Folcarelli ha segnato un eccellente crono finale di 1.22’08” davanti a quello di Capponi con 1.23’14” regalando ancora spettacolo in sella alla propria bici nella seconda parte di corsa oltre a far mostrare fluidità e ottimo passo in compagnia di un sempre più smagliante Capponi.
Un ritiro di nota è stato quello di Gatti, fermato da un problema fisico quando era virtualmente in caccia alla scatenata coppia al comando Folcarelli e Capponi.
Di vincere non ci si stanca mai. Finche riesco ancora a vincere ci metterò la grinta, la volontà e la voglia di allenarmi. Complimenti a Stefano Capponi che mi ha aspettato sulle scalette e non mi ha attaccato. Siamo giunti insieme all’arrivo segno che Stefano sta nelle migliori condizioni per preparare il ciclocross” ha dichiarato l’atleta di Anzio (Roma) Massimo Folcarelli alla 36esima vittoria stagionale con in cima il “triplete” campionato italiano-europeo e mondiale di cross country.
Sono due mesi che non corro, esattamente dal campionato italiano assoluto. Fatta eccezione per la 24 Ore di Roma di domenica scorsa, pensavo di stare indietro come condizione ma ho avvertito subito che era buona almeno per cominciare a chiudere la parentesi in mountain bike e preparare come si deve il ciclocross” ha detto Stefano Capponi, di Sabaudia (Latina), campione laziale di ciclocross e cross country in carica.
Nell’avvicendamento per le posizioni nobili della classifica, si è imposto Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) col terzo tempo finale di 1.25’25” che ha disputato una splendida seconda parte di gara in una lotta serratissima con l’élite Paolo Viola a cui resta comunque la soddisfazione della seconda posizione di categoria dietro Capponi e il quarto tempo finale assoluto di 1.26’09” davanti a quello dell’élite sport Giovanni Chiaiese (Bike e Sport Team) che ha chiuso al traguardo in 1.30’35” e primo nella sua categoria.
Positiva la prestazione di Riccardo Ridolfi, l’under 23 della Scott RC-New Limits che ha portato a casa l’ennesimo primo posto di categoria che gli ha fruttato anche il settimo miglior tempo finale (1.30’46”) in mezzo ai master 2 Guido Cappelli della Nw Sport-Cicli Conte Fans Bike (sesto tempo 1.30’41”) e Michele De Santis della Bike Friends Pontinia (ottavo tempo 1.31’03”).
Tra gli juniores ha vinto l’azzurro 2012 del ciclocross Luca De Nicola (Drake Team-Nw Sport) che ha preso saldamente il comando della corsa sin dalle prime pedalate e lo ha mantenuto con ampio margine fino al traguardo non lasciando spazio di replica agli avversari come Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) e Federico Iacorossi (Atletico Uisp Monterotondo).
Senza corse da un mese e mezzo, con gli allenamenti ripresi dai primi giorni di settembre e i carichi per il ciclocross, la gara è andata molto bene. Io stesso sono rimasto sorpreso per aver girato in terza posizione provvisoria dietro Capponi e Folcarelli e questo rappresenta un ottimo indice della mia crescita agonistica e della mia maturazione su un percorso da vero cross country” ha commentato Luca De Nicola, l’atleta romano di Albano Laziale, pluri campione laziale del fuoristrada.
La gara allievi è stata ancora una volta a tinte verdi-blu con Ivan Colonnelli e Luca Sabatini della Mtb Grotte di Castro. Primo e secondo posto a parti invertite rispetto a un mese fa a Pico al Giro della Abbazie con i due atleti viterbesi costantemente a ridosso delle posizioni alte della classifica confermando come sempre le ottime prestazioni sulle strade sterrate. Un altro viterbese sul terzo gradino del podio con Paolo Bellucci (Mtb Montefiascone) che, per una ventina di secondi, non ha concretizzato la caccia e messo in bilico l’annunciato successo della scatenata coppia della Mtb Grotte di Castro.
Dopo la parentesi iniziale in partenza con la bici in spalla, ho fatto tutto il possibile per non commettere errori e la fortuna è stata dalla mia parte. Un plauso al mio compagno di squadra Luca Sabatini perché entrambi siamo fiduciosi di poter fare un altro bel passo avanti nelle prossime gare” ha spiegato Ivan Colonnelli, di Acquapendente (Viterbo), in stagione terzo al campionato laziale di cross country tra gli allievi di primo anno.
Avvincente e incerto sino all’ultimo metro il duello esordienti maschile che opponeva Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team) e Antonio Folcarelli (Drake Team-Nw Sport) con il primo a prevalere sotto al traguardo. Entrambi i specialisti del fuoristrada laziale hanno coronato un’annata in ulteriore crescendo e nulla hanno potuto gli immediati inseguitori capitanati dal terzetto GS Fontana Anagni con Valerio Gratissi, Anthony Morini ed Edoardo Di Giangiacomo i quali per tutta la gara non sono riusciti ad entrare con decisione nella lotta per la vittoria.
Dopo la partenza in salita con la bici in spalla – ha affermato Diego Guglielmetti, di Ceccano (Frosinone), campione laziale di ciclocross e cross country - da lì è cominciata la vera gara con Antonio Folcarelli. Con un mese senza corse nelle gambe e in preparazione per il ciclocross, la gara si è svolta molto bene perché ero carico al punto giusto senza soffrire tanto”.
Soprendente affermazione della esordiente Arianna Ingegneri (Vittorio Bike Montefogliano) autore di una gara attenta e senza errori davanti a Linda Di Vito (GS Fontana Anagni) e alla coppia Maria Laura Tufi e Maria Francesca Baglione del Team Anagni-Pantanello che hanno concluso da poco l’impegnativa stagione nella gare su strada.
Alla partenza era normale la tensione per non aver visionato subito il percorso – ha spiegato Arianna Ingegneri, di Cura di Vetralla (Viterbo), quarta all’ultima prova della Coppa Italia Giovanile a Lagonegro (Potenza) del 26 agosto scorso -. Ho dato il massimo per mantenere il primo posto dato che il tracciato era durissimo ma bello. L’importante era divertirsi e finire la corsa nel migliore dei modi, ci sono riuscita”.
Anche in campo femminile, con 3 giri all’attivo, il risultato è apparso netto fin dalle prime battute, con le vittorie di Loredana Varlese della Giant Bikextreme.it nella master donna 2 (realizzatrice del tempo migliore di 1.10’06”) e di Tamara Merolle della Moser Cycling Team nella master donna 1.
Tra gli altri corridori in gara, dominando e conquistando il successo nelle rispettive categorie, vanno menzionati Francesco Infelli (Team Vittorio Bike) tra gli M3, il sempreverde campione europeo Gianni Panzarini (Drake Team-Nw Sport) tra gli M4, Marco D’Alessandro (Center Bike) tra gli M5, Massimo Campaiola (Cubulteria Bike) tra i master junior, Luciano Quintarelli (Drake Team-Nw Sport) tra gli M6, Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo) tra i master 7 over, la campionessa provinciale Giorgia Ascenzi (GS Fontana Anagni) tra le donne allieve e Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo) tra le donne juniores.
Durante lo svolgimento della corsa e della cerimonia di premiazione, i ringraziamenti di rito per la buona riuscita della manifestazione da parte delle autorità comunali di Atina (con in testa il sindaco Fausto Lancia, il vice Michelangelo Cancellara), provinciali di Frosinone (il consigliere Mario Giannandrea) e della Federciclismo Lazio (il presidente Angelo Caliciotti, il vice Tony Vernile, l’ex presidente Antonio Zanon, il presidente FCI Viterbo Pierangelo Brinchi, il referente del fuoristrada FCI Frosinone Massimiliano Guglielmetti).
La manifestazione ha ricevuto i meritati complimenti da parte dei partecipanti e del numeroso pubblico presente a conferma dell’impegno profuso per riproporre nei prossimi anni questo splendido momento sportivo e di convivialità” ha dichiarato Ivan Tavolieri in qualità di assessore allo sport di Atina che ha coadiuvato Ernesto e Fabio Bastianelli nella parte tecnico-organizzativa della manifestazione valevole come seconda prova del Giro delle Abbazie, Santuari e Castelli nel Lazio e quarta delle Bontà Laziali.
Alla Formia Mountain Bike Club, in collaborazione con la Nw Sport Cicli Conte Fans Bike, è stata affidata l’organizzazione del Trofeo XC Città di Campodimele valevole come terza tappa del Giro delle Abbazie in programma domenica 30 settembre. Campodimele (Latina) ha un legame particolare con la mountain bike in quanto teatro del passaggio della Marathon dei Monti Aurunci nel mese scorso di aprile. La gara di cross country ricalcherà in parte alcuni punti del percorso marathon con il suggestivo passaggio all’interno del centro storico lungo le torri e le mura. Il circuito di appena 4 chilometri avrà come località di ritrovo e di arrivo Piazza Municipio ed è stato appositamente accorciato dagli organizzatori rispetto all’anno scorso per dare maggiormente spazio alle categorie esordienti e allievi.


ELITE
1. Stefano Capponi (Moser Cycling Team)
2. Paolo Viola (Bike Store Racing)
3. Michele Tamburlini (Emporio del Ciclo)
4. Leandro Rotondi (Moser Cycling Team)
5. Giovanni Gatti (Scott RC-New Limits)

UNDER 23
1. Riccardo Ridolfi (Scott RC-New Limits)
2. Francesco Mellozzi (Scott RC-New Limits)
3. Luca Proietti (Ciociaria Bike)

JUNIORES
1. Luca De Nicola (Drake Team-Nw Sport)
2. Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Federico Iacorossi (Atletico Uisp Monterotondo)
4. Simone Del Giovane (Scott RC-New Limits)
5. Luca Fattori (Pro Bike Riding Team)
6. Elia Colella (Pro Bike Riding Team)
7. Valerio Pomponi (GS Fontana Anagni)
8. Federico Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
9. Franco Maria Di Russo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
10. Simone Gratissi (GS Fontana Anagni)

JUNIORES DONNE
1. Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo)

MASTER JUNIOR
1. Massimo Campaiola (Cubulteria Bike)
2. Matteo Piacentini (Cicloclub Valmontone)

ESORDIENTI UOMINI
1. Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team)
2. Antonio Folcarelli (Drake System Nw Sport)
3. Valerio Gratissi (GS Fontana Anagni)
4. Anthony Morini (GS Fontana Anagni)
5. Edoardo Di Giangiacomo (GS Fontana Anagni)
6. Lorenzo Quarchioni (Vittorio Bike Montefogliano)
7. Samuele Grossi (VIII Legione Romana)
8. Emanuele Spuri (Vittorio Bike Montefogliano)
9. Diego Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
10. Davide Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
11. Ivan Centola (Formia Mountain Bike Club)
12. Matteo Lalli (GS Fontana Anagni)
13. Lorenzo Andolfi (Drake Team-Nw Sport)
14. Lorenzo Pugliese (Mtb Grotte di Castro)
15. Edoardo Caponera (Team Anagni-Pantanello)

ESORDIENTI DONNE
1. Arianna Ingegneri (Vittorio Bike Montefogliano)
2. Linda Di Vito (GS Fontana Anagni)
3. Maria Laura Tufi (Team Anagni-Pantanello)
4. Maria Francesca Baglione (Team Anagni-Pantanello)

ALLIEVI UOMINI
1. Ivan Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
2. Luca Sabatini (Mtb Grotte di Castro)
3. Paolo Bellucci (Mtb Montefiascone)
4. Tiziano Cicuzza (Asd Alatri Bike)
5. Daniele Panzarini (Drake Team Cisterna)
6. Fabio Sabbioni (Atletico Uisp Monterotondo)
7. Andrea Quarchioni (Vittorio Bike Montefogliano)
8. Matteo Torrioni (Vittorio Bike Montefogliano)
9. Vincenzo Sari (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
10. Valerio Proietti (Formia Mountain Bike Club)

ALLIEVE DONNE
1. Giorgia Ascenzi (GS Fontana Anagni)

ELITE SPORT
1. Giovanni Chiaiese (Bike e Sport Team)
2. Stefano Prati (Atletico Uisp Monterotondo)
3. Carmine Amendola (Bike e Sport Team)
4. Federico Rosato (Mtb Pico-Lupi degli Aurunci)
5. Gabriele Cicuzza (Asd Alatri Bike)

MASTER 1
1. Giovanni Pensiero (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
2. Luca Vacca (Tuttociclo Racing Team)
3. Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
4. Luca Adipietro (Formia Mountain Bike Club)
5. Gianni Cipollone (Speedy Sport Racing)

MASTER 2
1. Massimo Folcarelli (Drake Team-Nw Sport)
2. Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Michele De Santis (Bikefriends Pontinia)
4. Alfredo Schioppa (Full Bike)
5. Gianluca Valerio (Team Offrace)

MASTER 3
1. Francesco Infelli (Team Vittorio Bike)
2. Francesco Savona (Speedy Sport Racing)
3. Giovanni Piacentini (Ciclotech Valmontonte)
4. Alessandro Tagliaferri (Asd Alatri Bike)
5. Antonio D’Agostini (Tuttociclo Racing Team)

MASTER 4
1. Gianni Panzarini (Drake Team-Nw Sport)
2. Zefferino Grassi (AE12 Scott Pro Team)
3. Angelo Salati (Ciociaria Bike)
4. Vincenzo Facchini (Atletico Uisp Monterotondo)
5. Carlo Socciarelli (Ciclismo Gentili)

MASTER 5
1. Marco D’Alessandro (Center Bike)
2. Maurizio De Giuli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Valentino Corsi (Atina Bike 97)
4. Adnan Feituri (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini)
5. Alfredo Martella (Atletico Uisp Monterotondo)

MASTER 6
1. Luciano Quintarelli (Drake Team-Nw Sport)
2. Carlo Fregonese (Atletico Uisp Monterotondo)
3. Tiziano Santini (Team B Mad)

MASTER 7+
1. Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo)
2. Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia)
3. Giuseppe Briano (AE 12 Scott Pro Team)

MASTER DONNA 1
1. Tamara Merolle (Moser Cycling Team)
2. Arianna Pagotto (Bike Friends Pontinia)

MASTER DONNA 2
1. Loredana Varlese (Giant-Bikextreme.it)
2. Claudia Cantoni (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Vanessa Buzzanca (VIII Legione Romana)
4. Barbara Pizzuti (Ciociaria Bike)
 
CLASSIFICA PER SOCIETA’
1. Atletico Uisp Monterotondo (14 iscritti – 13 arrivati)
2. Nw Sport Cicli Conte Fans Bike (16 – 11)
3. GS Fontana Anagni (8 – 8)
4. Drake Team-Nw Sport (9 – 7)
5. Ciociaria Bike (11 – 6)

 

Comunicato Stampa