Zagarolo, brillano Marco Cellini ed Angelo Mirtelli

Pubblicato il: 17-10-12

Nella ridente cittadina di Zagarolo (Roma), sono stati circa 150 i praticanti del cross country che lo scorso 14 ottobre hanno disputato il Trofeo Mtb Città di Zagarolo abbinata alla quarta e penultima tappa del Giro delle Abbazie, Santuari e Castelli nel Lazio.   
La manifestazione, nata lo scorso anno, è stata organizzata dal Movimento Centrale Zagarolo del presidente Maurizio Novelli con il sostegno dell’amministrazione comunale, della Provincia di Roma e sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana-Comitato Regionale Lazio.
Nonostante la concomitanza della Granfondo Campagnolo Roma, chi ha scelto di recarsi a Zagarolo, è stato premiato dalla bella giornata di sole che ha permesso di godere appieno dello splendido percorso che si inoltrava tra Colle Magnano, Colle Palazzola (punte di salita al 25%), oltre a districarsi tra i vicoli e i sanpietrini del centro storico.
Entrando più nel dettaglio, gli atleti sono stati fatti partire con la divisione in griglie in base alla categoria di appartenenza con un intervallo di 30 secondi tra una partenza e l’altra con il seguente dettaglio dei giri percorsi: 5 per élite, under 23, élite sport, i master dall’1 al 4; 4 volte per gli M5-M6-M7, juniores, master junior, donne master; 2 volte gli allievi e 1 volta gli esordienti e le donne allieve.
In un’ipotetica classifica generale con 5 giri all’attivo nella gara regina, Cellini risulterebbe primo con circa 2 minuti su Mirtelli, 4’29” su Dominici, 6’01” su Porcari e 6’06” su De Santis.
Con il miglior tempo finale di 1.23’36”, il campione italiano cross country in carica Marco Cellini (Cicli Taddei) ha offerto un’efficace dimostrazione delle sue perfette doti di bikers, rimandendo al comando dal primo all'ultimo metro, senza mai incontrare problemi degni di nota per aggiudicarsi la prova. L’atleta frusinate, classe 1985, ha condotto una gara in crescendo (suo il parziale più veloce al primo giro col tempo di 16 minuti netti) che gli ha consentito di centrare la prima piazza nella categoria élite sport davanti a Stefano Prati (Atletico Uisp Monterotondo) quest’ultimo realizzatore del nono tempo finale di 1.32’04”.
La gara è andata benissimo – ha sottolineato Marco Cellini, nel 2011 campione italiano d’inverno, cross country e marathon nella categoria élite sport - mi sono potuto esprimere sui livelli delle manifestazioni precedenti. Ho girato sempre regolare prendendo margine poco alla volta. Finalmente mi posso riposare durante l’inverno, mentre c’è chi fa il ciclocross e tra virgolette li considero dei matti. L’anno 2013 con il campionato italiano cross country nel Lazio a Nemi? Ci spero, l’età avanza ed è sempre più difficile vincere. Gli italiani hanno un gran fascino e sarebbe bello ripetermi in quell’occasione con il terzo titolo tricolore di fila”.      
Con Cellini saldamente in testa, le posizioni di rincalzo si sono delineate tutte nell’ultima parte di gara, dando vita ad un finale altamente spettacolare che ha tenuto tutti col fiato sospeso anche per i numerosi passaggi in alcuni tratti appesantiti dal fango dopo le piogge cadute nei giorni scorsi.
La prestazione dell’élite Angelo Mirtelli (Ciociaria Bike) era nella norma dietro a un Cellini così pimpante ma non ha avuto alcuna difficoltà ad imporsi nella sua categoria grazie a una gara costante e regolare che gli ha permesso di totalizzare un meritato secondo miglior tempo di 1.25’45”.
Con tutto quel fango pensavo peggio ma il percorso è migliorato – afferma Angelo Mirtelli, di Patrica (Frosinone), ex azzurro della mountain bike e vincitore in stagione della Marathon Valli del Farfa -. Bravissimo Marco Cellini che non sono riuscito a prenderlo mentre io sto facendo importanti passi in avanti. Voglio proseguire su questa strada per essere al top in occasione dell’imminente stagione del ciclocross”.
Il master 1 Emiliano Dominici (Ciclotech-Mtb Runners) col terzo tempo di 1.28’05” è tornato a ripetersi su buoni livelli con una convincente prova staccando di circa 1’30” l’altro esponente della M1 Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) al traguardo col quarto crono finale di 1.29’37”.
Nella master 2 Michele De Santis (Bikefriends Pontinia) si è fatto vedere con tutta la sua brillantezza nelle gambe (quinto tempo di 1.29’42”) piegando per un solo minuto la resistenza dell’élite Giovanni Gatti (Scott RC-New Limits) col sesto tempo di 1.30’44”.
Un po' più staccati uno dei favoriti Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte-Fans Bike) secondo nella master 2 e realizzatore del settimo tempo finale di 1.31’45” e i vincitori di categoria M4 Zefferino Grassi della Scott Nw Sport (ottavo tempo 1.31’48”) e M3 Luca Chiodi della Centro Italia Bike Montanini (decimo tempo 1.32’13”).
Tra gli altri corridori in gara, dominando e conquistando il successo nelle rispettive categorie, vanno menzionati Marco D’Alessandro (Center Bike) tra gli M5, Matteo Piacentini (Ciclo Club Valmontone) tra i master junior, Luciano Quintarelli (Drake Team-Nw Sport) tra gli M6, Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo) tra gli M7+, Tamara Merolle (Moser Cycling Team) tra le master donna 1, Luisa Somacal (Ciclotech-Mtb Runners) tra le master donna 2, Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo) tra le donne juniores e su tutti i “meno giovani” della categoria master 8 con Venanzio Tagliaferri (Asd Alatri Bike) e Vittorio Emili (Asd Domenico Modugno Lanuvio).
Nella categoria juniores uomini, il campione laziale in carica Luca De Nicola (Drake Team-Nw Sport) dava ancora sfoggio di grande feeling nello sterrato tagliando il traguardo con 6 minuti di vantaggio sulla rivelazione Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) e 7 minuti su un redivivo Simone Del Giovane (Scott RC-New Limits). Il valore tecnico di De Nicola si è espresso maggiormente nella prima frazione di corsa che lo ha visto addirittura sul podio virtuale come miglior tempo in linea a quello fatti registrare da Cellini e Mirtelli.
Ancora un week-end positivo per la coppia Mtb Grotte di Castro formata da Luca Sabatini (primo classificato) e Ivan Colonnelli (secondo classificato) nella gara allievi. I due compagni di squadra sono riusciti a fare il vuoto sugli inseguitori Fabio Sabbioni (Atletico Uisp Monterotondo), Daniele Capati (Moser Cycling Team) e Daniele Panzarini (Drake Team Nw Sport) che hanno subito a lungo il forcing dei due atleti viterbesi. Per la categoria donne allieve, sono riuscite a conquistare il podio Erika Migliori (Ciociaria Bike) e Giorgia Ascenzi campionessa provinciale di Frosinone in forza al GS Fontana Anagni.
Gli esordienti Antonio Folcarelli (Drake Team-Nw Sport) e Diego Guglielmetti hanno messo la loro firma rispettivamente sul primo e secondo posto. L’arrivo dei due dopo un’emozionante testa a testa in cui Folcarelli è stato il più lesto a contendersi il posto d’onore per mezza ruota relegando l’amico-avversario Guglielmetti. Terza posizione finale per il campione regionale in carica Valerio Gratissi (GS Fontana Anagni) che fino al traguardo è riuscito a contenere i ripetuti attacchi di Lorenzo Quarchioni (Vittorio Bike Montefogliano) al quarto posto.
Nelle esordienti donne, si è rinnovato il duello tra la matricola viterbese Arianna Ingengeri (Vittorio Bike Montefogliano) e un’applauditissima Linda Di Vito (GS Fontana Anagni) che ha giocato quasi in casa in quanto originaria della vicina Palestrina ma in corsa è stata la Ingengeri a vincere dimostrando ancora maggior scioltezza.
Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori del Movimento Centrale Zagarolo non solo per il numero di adesioni oltre le aspettative: il tutto si è svolto alla perfezione in sinergia con la Protezione Civile, la Croce Rossa e la Polizia Locale di Zagarolo tutte pronte e disponibili a fornire il necessario supporto.
Credo che sia stata una bella manifestazione di sport con il tempo che ci ha assistito – ha commentato Giovanni Paniccia, sindaco di Zagarolo -. I portacolori locali del Movimento Centrale Zagarolo si sono difesi molto bene non solo in corsa ma nei giorni precedenti hanno allestito tutto loro. Onore a questo team per aver realizzato un lavoro splendido, di aggregazione e di avviamento allo sport. La mia vicinanza verso gli eventi ciclistici è estrema e con il sodalizio locale di mountain bike ci stiamo mettendo tutto l’impegno e la passione per migliorare le attività e, magari, pensare in grande”.

ELITE
1. Angelo Mirtelli (Ciociaria Bike)
2. Giovanni Gatti (Scott RC-New Limits)
3. Leandro Rotondi (Moser Cycling Team)

UNDER 23
1. Luca Proietti (Ciociaria Bike)
2. Carlo Proietti (Mtb Montefiascone)

JUNIORES
1. Luca De Nicola (Drake Team-Nw Sport)
2. Matteo Mandatori (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Simone Del Giovane (Scott RC-New Limits)
4. Elia Colella (Pro Bike Riding Team)
5. Riccardo Donati (Scott RC-New Limits)
6. Luca Fattori (Pro Bike Riding Team)
7. Marco Lombardi (Emporio del Ciclo)
8. Federico Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
9. Simone Gratissi (GS Fontana Anagni)

JUNIORES DONNE
1. Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo)

MASTER JUNIOR
1. Matteo Piacentini (Ciclo Club Valmontone)

ESORDIENTI UOMINI
1. Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport)
2. Diego Guglielmetti (Moser Cycling Team)
3. Valerio Gratissi (GS Fontana Anagni)
4. Lorenzo Quarchioni (Vittorio Bike Montefogliano)
5. Anthony Morini (GS Fontana Anagni)
6. Emanuele Spuri (Vittorio Bike Montefogliano)
7. Diego Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
8. Lorenzo Andolfi (Drake Team-Nw Sport)
9. Gerardo Di Fonzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
10. Davide Di Vozzo (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
11. Matteo Lalli (GS Fontana Anagni)
12. Ivan Centola (Formia Mountain Bike Club)
13. Alessandro Bianchi (Atletico Uisp Monterotondo)
14. Lorenzo Pugliese (Mtb Grotte di Castro)
15. Edoardo Di Giangiacomo (GS Fontana Anagni)


ESORDIENTI DONNE
1. Arianna Ingegneri (Vittorio Bike Montefogliano)
2. Linda Di Vito (GS Fontana Anagni)

ALLIEVI UOMINI
1. Luca Sabatini (Mtb Grotte di Castro)
2. Ivan Colonnelli (Mtb Grotte di Castro)
3. Fabio Sabbioni (Atletico Uisp Monterotondo)
4. Daniele Capati (Moser Cycling Team)
5. Daniele Panzarini (Drake Team Cisterna)
6. Tiziano Cicuzza (Asd Alatri Bike)
7. Paolo Bellucci (Mtb Montefiascone)
8. Andrea Quarchioni (Vittorio Bike Montefogliano)
9. Luca Gambioli (GS Pontino Sermoneta)

ALLIEVE DONNE

1. Erika Migliori (Ciociaria Bike)
2. Giorgia Ascenzi (GS Fontana Anagni)

ELITE SPORT
1. Marco Cellini (Cicli Taddei)
2. Stefano Prati (Atletico Uisp Monterotondo)
3. Giacomo Brignola (GS Testi Cicli)
4. Valerio Martella (Atletico Uisp Monterotondo)
5. Mario Giannetti (Cicli Paco Team)

MASTER 1
1. Emiliano Dominici (Ciclotech-Mtb Runners)
2. Alessio Porcari (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Luca Adipietro (Formia Mountain Bike Club)
4. Simone Cardinali (Bikefriends Pontinia)
5. Gianni Cipollone (Speedy Sport Racing)

MASTER 2
1. Michele De Santis (Bikefriends Pontinia)
2. Guido Cappelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
3. Alessandro Pasquali (Centro Italia Bike Montanini)
4. Alfredo Schioppa (Full Bike)
5. Vincenzo Galli (Cicli Sorgente)

MASTER 3
1. Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini)
2. Francesco Infelli (Team Vittorio Bike)
3. Gianluca Marinucci (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini)
4. Cabbirio Capati (Mtb Montefiascone)
5. Massimiliano Guglielmetti (Ciociaria Bike)

MASTER 4
1. Zefferino Grassi (Scott Nw Sport)
2. Gianni Panzarini (Drake Team-Nw Sport)
3. Flavio Caperna (Mtb Rieti)
4. Carlo Socciarelli (Ciclismo Gentili)
5. Massimo Foschi (Ciclotech-Mtb Runners)

MASTER 5
1. Marco D’Alessandro (Center Bike)
2. Claudio Ottaviani (Atletico Uisp Monterotondo)
3. Luigi Onofri (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini)
4. Maurizio De Giuli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)
5. Antonio Mantua (Bikefriends Pontinia)

MASTER 6
1. Luciano Quintarelli (Drake Team-Nw Sport)
2. Umberto Greggi (Ciclotech-Mtb Runners)
3. Tiziano Santini (Team B Mad)
4. Carlo Fregonese (Atletico Uisp Monterotondo)
5. Mario Brizzi (Team Vittorio Bike)

MASTER 7
1. Mario Capoccia (Atletico Uisp Monterotondo)
2. Giuseppe Briano (AE 12 Scott Pro Team)
3. Enrico Rizzi (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)

MASTER 8
1. Venanzio Tagliaferri (Asd Alatri Bike)
2. Vittorio Emili (Asd Domenico Modugno Lavinio)

MASTER DONNA 1
1. Tamara Merolle (Moser Cycling Team)
2. Arianna Pagotto (Bike Friends Pontinia)

MASTER DONNA 2
1. Luisa Somacal (Ciclotech-Mtb Runners)
2. Barbara Pizzuti (Ciociaria Bike)
3. Elena De Maio (Il Biciclo Team New Limits)

 

Comunicato Stampa