UAE Team Emirates, Molano secondo a Guilin

Pubblicato il: 22-10-19

Al contrario però di quanto accaduto nei giorni scorsi, non è stato Fernando Gaviria a battersi allo sprint, ma il connazionale Sebastian Molano. Gaviria aveva infatti dovuto rallentare nell’ultima curva del percorso a causa di una caduta che, ai -300 metri dal traguardo, ha frammentato la testa del gruppo, lanciato verso il rettilineo finale bagnato dalla pioggia. A quel punto, Molano è stato lesto a leggere la situazione e ad andare a disputare lo sprint. Ackermann ha guadagnato, sin dall’inizio della sua volata, qualche metro di vantaggio, ma Molano ha cercato di avvicinarsi progressivamente al tedesco, riuscendo a superare Timo Roosen (Jumbo-Visma) e a tagliare il traguardo in seconda posizione (foto Bettini).  Fuori portata il vincitore Ackermann.

Il commentato di Molano: “Ero concentrato sul compito di lanciare la volata di Gaviria, assieme a Ferrari e agli altri compagni avevamo fatto un buon lavoro per essere nelle prime posizioni, ma c’è stata la caduta e per radio mi hanno detto di tirare dritto. Ho dato il massimo per cercare di ottenere un buon risultato, il secondo posto mi soddisfa, è un bel modo per concludere la stagione”.
Il Tour of Guangxi, ultimo appuntamento del calendario World Tour 2019, si è chiuso per l’UAE Team Emirates con un bottino di due successi di tappa (doppietta di Gaviria) e due secondi posti (Riabushenko e Molano).
In classifica generale, 20°posto per Aleksandr Riabushenko, a 1’15” dal vincitore Enric Mas (Deceuninck-Quick Step).
Il bilancio finale dell’UAE Team Emirates della stagione è ricco di 29 vittorie, 36 secondi posti e 29 terzi posti.
 Ordine d’arrivo 6^tappa
1 Pascal Ackermann (Ger) Bora-hansgrohe 3h38’10”
2 Sebastian Molano (Col) UAE Team Emirates s.t.
3 Timo Roosen (Ned) Jumbo-Visma s.t.
Classifica generale finale
1 Enric Mas (Esp) Deceuninck-Quick Step 22h42’42”
2 Daniel Martinez (Col) Ef 5″
3 Diego Rosa (Ita) Team Ineos 14″
20 Aleksandr Riabushenko (Blr) UAE Team Emirates 1’15”

 

Comunicato stampa