Liquigas, triplo impegno in Spagna

Pubblicato il: 29-07-10

La Liquigas-Doimo si appresta ad iniziare il calendario agonistico di agosto con un trittico tutto spagnolo. Sabato 31 luglio la formazione verde-blu sarà ai nastri di partenza della Clàsica San Sebastiàn, corsa in linea di 234 chilometri, mentre domenica 1 agosto sarà impegnata nel Circuito de Getxo, prova di 185 chilometri. La trasferta in terra iberica si concluderà con la Vuelta a Burgos, corsa di cinque tappe che inizierà mercoledì 4 agosto.Gli atleti verde-blu ingaggiati per le tre prove saranno dieci, tra i quali Vincenzo Nibali e Roman Kreuziger. Il messinese, che sarà al via delle tre corse, è reduce dal ritiro collegiale al Passo San Pellegrino: «Una sessione impegnativa ma necessaria. Dopo il Giro d’Italia e il Campionato Italiano mi sono concesso due settimane di relax in Sicilia, ma ora sono pronto a ricominciare. Mi sento tranquillo e sereno: la vacanza è servita anche per staccare mentalmente. La condizione ora non è ancora brillante e i primi impegni serviranno proprio a migliorarla. Sono comunque motivato a correre da protagonista e a sfruttare tutte le occasioni». Il ceco Kreuziger prenderà parte solo alla Clàsica San Sebastiàn con l’obiettivo dichiarato di vincere dopo che, nel 2009, è giunto secondo: «Voglio sfruttare la buona condizione con la quale ho chiuso il Tour de France. Il percorso è selettivo, adatto alle mie caratteristiche, e per evitare di essere sorpresi da corridori con spunto veloce, bisognerà rendere la corsa dura. Sono molto motivato e convinto di poter essere tra i protagonisti».Oltre che sui capitani Nibali e Kreuziger la Liquigas-Doimo potrà contare su un gruppo di atleti adatti ai percorsi spagnoli. Valerio Agnoli, Mauro Finetto, Robert Kiserlovski, Ivan Santaromita e Frederik Willems parteciperanno a tutte tre le competizioni; Francesco Bellotti sarà al via solo della Clàsica San Sebastiàn mentre Davide Cimolai e Oliver Zaugg correranno il Circuito de Getxo e la Vuelta a Burgos. La guida tecnica sarà affidata al diesse Dario Mariuzzo.

Comunicato Stampa