Doping, anche Mosquera nei guai

Pubblicato il: 30-09-10

Cadena Ser ha dato la notizia, il sito biciclismo.com l'ha confermata, chi cade dalle nuvole è invece il ds del diretto interessato, Alvaro Pino. "Siamo sicuri che sia impossibile questa positività. Parlerò con il corridore nelle prossime ore". Il corridore in questione, risultato positivo nel corso dell'ultima Vuelta Espana, è il 35enne galiziano Ezequiel Mosquera. Ovvero il 2o classificato della ronda spagnola, colui che sino all'ultimo ha conteso al nostro Nibali il successo finale. Ci sarebbe oltretutto una seconda positività, che riguarderebbe un altro corridore della Xacobeo Galicia di Mosquera. Il 35enne Ezequiel aveva peraltro trovato nuova sistemazione per il 2011, accasandosi alla Vacansoleil. Non si conosce al momento la sostanza incriminata nè la reazione di Mosquera. Che rischia ovviamente, in caso di controanalisi che confermino l'esito del primo test, una lunga squalifica. Giornata dunque nerissima per il ciclismo spagnolo, che in un giorno solo deve fare i conti con la positività di chi ha vinto il Tour e di chi è stato il migliore degli iberici nella corsa che gli iberici più amano. Vince di tutto e di più nello sport la Spagna, certamente non il premio per l'impegno che mette nell'affrontare e combattere il fenomeno doping.

SportItalia