San Sebastian, trionfa Gilbert

Pubblicato il: 30-07-11

Niente da fare per Cunego e compagni contro Gilbert, dominatore dell'edizione 2011 della Clasica di San Sebastian. Il corridore belga, rimasto col gruppo di testa dopo i passaggi sull'Alto de Jaizkibel (38 atleti a condurre la corsa) e sull'alto Arkale (10 atleti), ha sferrato il suo attacco vincente a 3,5 km dal traguardo, involandosi solitario all'arrivo. Alle sue spalle Barredo (12") e quindi un gruppo di 7 corridori regolato da Van Avermaet (14").
Per quanto riguarda la Lampre-ISD, è continuato anche quest'anno il rapporto poco felice di Cunego con la corsa basca: l'atleta veronese ha ceduto nella seconda ascesa dello Jaizkibel, non rientrando più nelle posizioni valide per provare a conquistare un piazzamento di rilievo (45° al traguardo a 6'33").
Bene invece Gavazzi e Mori, al traguardo con un drappello di atleti in ritardo di 2'05" rispetto a Gilbert: per Gavazzi il 14° posto, per Mori il 21°, impreziosito da un'azione che lo ha portato in testa alla corsa prima di affrontare, assieme ad altri 5 attaccanti, l'Alto Arkale (azione poi neutralizzata).

"Nella prima parte di gara stavo bene, la squadra ha anche dato il suo contributo in testa al gruppo per tenere la corsa unita - ha commentato Cunego - Purtroppo però, col passare dei chilometri, non ho più avvertito buone sensazioni: ho provato a tenere duro quando si è alzato il ritmo sullo Jaizkibel, ma non ho potuto rimanere con i primi".

"Con Cunego che dava potenziali buone garanzie, la squadra ha affrontato la corsa in maniera attiva, con un ottimo lavoro da parte di Perez Arrieta e Kostyuk in testa al gruppo nelle fasi centrali della gara - ha spiegato il ds Vicino - Damiano poi non è riuscito a esprimersi al meglio, ma abbiamo comunque trovato due corridori come Mori e Gavazzi in buona condizione di forma e, grazie a loro, siamo riusciti a essere nelle posizioni di testa nel finale di corsa".

ORDINE D'ARRIVO
Gilbert 5h48'52"
2° Barredo 12"
3° Van Avermaet 14"
4° Rodriguez s.t.
5° Devenyns s.t.
14° Gavazzi 2'05", 21° Mori s.t., 45° Cunego 6'33", 48° Bertagnolli s.t.


QUI SAXO BANK --- "Daniel Navarro si stava muovendo bene ma lui, come gli altri nostri corridori che hanno disputato il Tour de France, nelle ultime fasi di gara ha avuto delle difficoltà. Se non hai completamente recuperato le fatiche dalla Gran Boucle è difficile far risultato ad una gara come il San Sebastian. Stare nel gruppo di testa e lottare per l vittoria richiede una grande condizione. Faccio i complimenti ad un grande campione come Gilbert che oggi ha ottenuto un altro strepitoso successo". Queste le parole di Dan Frost al termine della corsa.

Francesco Paris