Campagnaro, dichiarazioni post gara

Pubblicato il: 07-09-11

I 163 km di fuga sono ancora negli occhi e soprattutto nelle gambe di Simone Campagnaro. Ripercorriamo virtualmente, attraverso le parole del biker setino, l'avventura avuta ieri in occasione della prima tappa del Giro di Padania. "Ero partito con la voglia e la determinazione di mettermi in evidenza ed appena si è presentata l’occasione di andare in fuga mi sono fatto trovare pronto – ha spiegato Campagnaro - . Simone CampagnaroNella prima fase il gruppo non ci ha inseguito ed abbiamo raggiunto un vantaggio massimo di nove minuti. Nel finale siamo riusciti a gestire il ritorno degli inseguitori. Io ed il mio compagno d’avventura siamo arrivati a credere di poterci giocare la vittoria finale ma, nei nostri sogni di gloria, non avevamo fatto i conti con il vento. Nell’ultimo tratto abbiamo trovato delle vere e proprie folate che spiravano contrarie al nostro senso di marcia e per il gruppo è stato semplice riprenderci. Ovviamente sono soddisfatto dell’attacco perché mi ha permesso di conquistare la maglia di leader della salita "

Francesco Paris