Pozzato alla Farnese Vini

Pubblicato il: 18-09-11

SAN BARONTO (PT) - Filippo Pozzato ha scelto. Il talento del Ciclismo Italiano classe 1981 dopo una lunga fase di trattative e corteggiamenti da parte dei più importanti team del mondo, ha scelto la Farnese Vini Neri Sottoli per il suo rilancio nel 2012. Una scelta coraggiosa  che evidenzia come il "clima-famiglia" e il team building, cuore dell'attivitá giallo - fluo, sia stato il valore aggiunto nella scelta del team con cui correre la prossima stagione. Pozzato, re di Sanremo 2006, capace di vincere tanto al Tour quanto al Giro, esce da una stagione sfortunata, la peggiore della sua carriera e lungo l'estate, visti anche i dissapori con il suo attuale team, aveva iniziato una lunga serie di trattative con diverse squadre, culminate venerdì sera, in una delle consuete cene di squadra di un team che fa della familiarità la sua parola d'ordine, con la decisione finale . Nella splendida cornice di casa Mauro Cei, patron della Macolive SpA, Pozzato ha deciso: "Vengo alla Farnese Neri. Lo faccio perché sento che questo è l'ambiente giusto per rilanciarmi. Ho sempre apprezzato il lavoro di Scinto, so che ha la capacità di costruire e motivare un grande gruppo al servizio di un capitano. Mi sento pronto per questo ruolo ma sopratutto pronto a seguire un direttore in tutto, affidandomi a lui per tornare, anzi, per diventare grande" queste le parole di "Pippo" Pozzato, che non nasconde di aver preso questa decisione anche per mettersi completamente in gioco: "Dopo tanti anni in squadre Pro Tour, sento di dover scommettere su di me con un progetto importante e ambizioso, fino in fondo. E’ stata una scelta difficile, potrei dire controcorrente, visto che so che qualcuno forse la giudicherà negativamente. Sento però che era questa la soluzione giusta per me, la migliore, presa con il cuore più che con la testa. Non una scelta dettata da motivi economici, ma dall’istinto. E’ la soluzione migliore per ritrovare serenità e quei risultati che voglio ottenere e mi aspetto arriveranno, anche perché desidero ricompensare al più presto gli sponsor di questo team, che voglio ringraziare per l’interesse e l’investimento fatto su di me, da Zecchetto a Neri e Sciotti di Farnese. Vorrei dire grazie anche a tutti gli altri team che hanno fatto di tutto per ingaggiarmi per la prossima stagione: la Europcar di Bernaudeau, la Lampre di Damiani, ma anche tutte le altre, Saxo Bank, Geox, Green Edge".

Un contratto che proietta il team di matrice, cuore e sponsor Italiani tra i Top team del Bel Paese, capace di guardare al calendario Internazionale con nuova e rinnovata motivazione: "Sappiamo di avere un ottimo gruppo di giovani promesse e di corridori che si stanno affermando - ha commentato Angelo Citracca, Team Manager della formazione Tosco - Abruzzese artefice dell'accordo insieme al suo pool di sponsor, tutti concordi ed entusiasti nell'ingaggiare il principe del ciclismo - ma perdendo Visconti (nel 2012 alla Movistar) avevamo bisogno di un nome importante per completare la rosa. Non poteva esserci corridore migliore di Pozzato per il nostro progetto, che si basa su aziende Italiane che promuovono e difendono il Made in Italy. Pippo, nonostante le difficoltà delle ultime stagioni, rimane una vera e propria bandiera del nostro ciclismo nel mondo e siamo orgogliosi di averlo con noi. Siamo sicuri che sapremo rila nciarlo". Rilancio affidato ad un carattere forte e vulcanico, ma anche professionale e votato con tutto se stesso alla causa del ciclismo (e dei suoi corridori), Luca Scinto: "Io adoro le sfide. Rilanciare Pozzato è quella che ci apprestiamo a vivere come squadra per l'anno prossimo. Ma devo ammettere che partiamo avvantaggiati. In mano avremo un talento con un motore eccezionale. Basterà solo ricordargli i fondamentali, farlo sentire a casa in squadra e dargli la fiducia che merita, pungolandolo laddove, come negli ultimi anni, si é perso dimenticandosi chi è e cosa può fare. La squadra é ora completa: con Pozzato, Gatto, Guardini e tutti gli altri ottimi corridori che abbiamo, l'anno prossimo sono sicuro che ci toglieremo altre nuove e importanti soddisfazioni". Il Pitone Luca Scinto é già pronto: arriva Pozzato, un nuovo capitolo giallo - fluo si apre. E i capito li da scrivere hanno come titolo le corse più importanti del ciclismo mondiale.

Comunicato Stampa