GP Lugano, la Lampre schiera Cunego e Scarponi

Pubblicato il: 24-02-12

Domenica 26 febbraio, GP Lugano: inizia la stagione 2012 di Michele Scarponi.
E' dal Memorial Pantani (ottobre 2011) che l'atleta marchigiano non assapora l'atmosfera agonistica.
La Lampre-ISD per la corsa svizzera potrà contare anche su un altro campione, ovvero Damiano Cunego, già in gara nel 2012 al Challenge Calabria e al Trofeo Laigueglia .
Di alto livello anche la qualità degli altri componenti della squadra blu-fucsia (diretta nell'occasione da Maurizio Piovani): saranno al via anche Grega Bole, Matthew Lloyd, Daniele Pietropolli, Alessandro Spezialetti, Simone Stortoni e Diego Ulissi.

"Dal punto di vista mediatico, ovviamente gli occhi degli appassionati saranno puntati su Scarponi e Cunego - ha osservato il ds Piovani - Michele è alla prima corsa dell'anno e, pur essendosi allenato bene in questo periodo, non punterà al risultato, ma piuttosto al trovare la giusta confidenza con il ritmo di gara. Damiano ha già invece qualche giorno di corsa nelle gambe e avrà una maggiore brillantezza. E' giusto notare che la squadra avrà un'ossatura composta da atleti che hanno appena terminato la sessione di allenamento in altura sull'Etna: oltre a Scarponi, erano in Sicilia anche Lloyd, Spezialetti, Stortoni e Ulissi. Proprio dal giovane livornese, mi aspetto ottime cose. Sarà inoltre interessante valutare la condizione di Bole e la competitività di Pietropolli, avvezzo a inizi di stagione brillanti".

"Non vedo l'ora di debuttare: anche se non sono più un ragazzino, sento ancora l'emozione del primo giorno di gara - ha spiegato Scarponi - Arrivo al Gp Lugano con alle spalle già una buona quantità di allenamenti di qualità. E' vero che mi manca il ritmo di gara, ma sono convinto di essere già in una buona condizione: fondamentale, sotto questo punto di vista, è stato il gran lavoro svolto sull'Etna assieme a cinque miei compagni di squadra. Se mi chiedete come interpreterò la gara domenica, rispondo che l'agonismo mi spinge sempre a dare il massimo in ogni corsa: proverò a essere nel vivo della competizione, sempre che i buonissimi cannoli siciliani apprezzatti sull'Etna non mi abbiano zavorrato troppo!"

Questi i proposti di Cunego: "I giorni di corsa sono stati fino a ora pochi, ma questo mi ha permesso di avere più tempo per effettuare ottimi allenamenti. Il percorsi del Gp Lugano è sempre stimolante, con poco spazio per recuperare. Non partirò con l'assillo del risultato, ma è giusto che affronti l'appuntamento con grande determinazione".

Bandiera Inglese ENGLISH VERSION

In Gp Lugano (Sunday, March 26th) Scarponi (photo Bettini) will start his agonistic 2012 season. The Swiss race will be in fact his first race since Memorial Pantani 2011 (October).
He won't be the only captain of Lampre-ISD to be at the start of Gp Lugano, in fact Damiano Cunego too will pedal on the Swiss roads.
In the blue-fuchsia team, that will be directed by Maurizio Piovani, there will be also Grega Bole, Matthew Lloyd, Daniele Pietropolli, Alessandro Spezialetti, Simone Stortoni and Diego Ulissi.

"Of course the attention of the cycling fans will be focused on Scarponi and Cunego - Piovani said - Michele will be at his first day of race, so it will be difficult for him to be at the top, while Damiano has already performed three days of races and this fact will allow him to be more competitive. It's important to point out that most of the team members has just come back from the mountain trainings on Etna: they're Lloyd, Spezialetti, Stortoni and Ulissi. In addition, there will be Bole and Pietropolli".

"I can't wait to debut: I'm not a young boy anymore, but the thrills of the first seasonal race are still strong for me - Scarponi said - I'v already collected a good quantity of trainings, even if it's true that I need to improve the race pace. On Sunday, I'd like to evaluate the effects of the trainings I performed on Etna with my team mates: I'll try to be in the heat of the race, let's see if I ate too much in Sicily!".

These are Cunego's aims for the race: "I've not raced so much in this period, but this fact allowed me to perform very good trainings. Gp Lugano is characterized by a very interesting course, that doesn't give you time and space to rest. Let's evaluate what I'll be able to obtain".

Comunicato Stampa