Giro dell'Emilia e Gp Beghelli

Pubblicato il: 09-10-09

Sono previste per questo fine settimana le ultime gare della stagione 2009.I due appuntamenenti in questione sono il Giro dell'Emilia ed il Gp Beghelli, kermesse di grande fascino e storia. Vediamo i propositi delle migliori formazioni al via.
Qui Lampre
Oltre alla Parigi-Tours, il fine settimana della Lampre-NGC prevede anche due corse italiane: il Giro dell'Emilia (sabato 10) e il Gp Beghelli (domenica 11). Le due gare italiane sono due appuntementi interessanti per Damiano Cunego, al ritorno in corsa dopo il Mondiale e proiettato verso l\'appuntamento del Giro di Lombardia. Nel Giro dell\'Emilia, assieme a Cunego saranno in gara Bindi, Gasparotto, Magazzini, Marzano, Manuele Mori, Santambrogio e Tiralongo. Proprio Tiralongo potrà essere una valida alternativa a Cunego, vista l'ottima condizione di forma mostrata dallo scalatore siciliano sulle salite della Vuelta a Espana. Cunego sarà in gara anche nel Gp Beghelli, corsa vinta dal veronese nel 2007, ma non ci sarà Tiralongo: al suo posto, il ds Copeland potrà contare su Grendene. Il resto della squadra non presenterà invece variazioni.
Lo staff della Lampre-NGC per le due corse sarà composto dal dottor Andreazzoli, dai massaggiatori Bertolone, Capelli e Inselvini e dai meccanici Biron, Bozzolo e Pengo".
Qui Lpr 
Il direttore sportivo Giovanni Fidanza ha selezionato due formazioni combattive e in grado di ambire al massimo risultato. Al Giro dell'Emilia, con partenza da Sassuolo alle 11:30 e arrivo a San Luca dopo 198,2 km, saranno dunque in gara: Marco Cattaneo, Riccardo Chiarini, Giairo Ermeti, Roberto Ferrari, Sergio Laganà, Matteo Montaguti, Fabio Negri e Cristiano Salerno. Domenica, nel Trofeo Beghelli (Monteveglio - Monteveglio 195,8 km) Matteo Montaguti sarà sostituito da Alessandro Petacchi  "Partiamo convinti di poter fare molto bene - afferma il direttore sportivo Giovanni Fidanza - Nella Coppa Sabatini i ragazzi hanno dimostrato di avere la condizione giusta per tentare il colpo. Rimane il fatto che, tenendo fede al nostro spirito combattivo, cercheremo di renderci protagonisti in ogni frangente delle gare\".
Qui Ceramiche Flaminia
Il direttore sportivo Pino Petito tenterà la doppia impresa con: Giampaolo Caruso, Wladimir Duma, Cristiano Fumagalli, Leonardo Giordani, Dainius Kairelis, Alessandro Maserati, Enrico Rossi, Luigi Sestili.

Francesco Paris