Cunego e Petachci pronti per il Giro di Svizzera

Pubblicato il: 08-06-12

Il Gp Gippingen (181,5 km, 15 giri da 12,1 km) ha premiato il coraggio di tre attaccanti: dopo 150 km di fuga, Lagutin, Gusev e Preidler sono arrivati a giocarsi il successo, con Lagutin capace di precedere i compagni di avventura.
Corsa infiammatasi sin dalla partenza, con alti ritmi fino alla nascita della fuga. La Orica GreenEdge ha condotto l'inseguimento, con qualche apporto da parte delle altre squadre (per la Lampre-ISD, valido lavoro di Anacona e Sheydyk), ma gli attaccanti sono riusciti a evitare il ricongiungimento del plotone, frazionatosi poi nei giri finali del circuito.
Pimpanti Possoni e Mori, con quest'ultimo giunto nel secondo gruppetto di inseguitori dei fuggitivi.

La trasferta elvetica della Lampre-ISD proseguirà con il Giro di Svizzera (9-17 giugno), corsa facente parte del circuito World Tour.
La formazione, diretta nell'occasione dai tecnici Maini e Bondariew, avrà come punte Damiano Cunego e Alessandro Petacchi, al fianco dei quali correranno Leonardo Bertagnolli, Grega Bole, Danilo Hondo, Manuele Mori, Morris Possoni e Davide Viganò.

"Mi confronterò giorno per giorno, tappa dopo tappa, con un tracciato interessante, dalla lettura non semplice - ha spiegato Cunego- Dovrò difendermi nella prova contro il tempo di Lugano, poi ci sarà subito il test dell'arrivo in salita a Verbier, una ascesa già potenzialmente in grado di delineare la classifica generale. Giocherà un suo ruolo preciso anche la cronometro di Gossau, non più tappa conclusiva ma preludio all'interessante arrivo in salita di Arosa. Mi auguro di aver recuperato bene gli sforzi del Giro d'Italia e di poter essere competitivo come la scorso anno, così da provare a togliermi qualche soddisfazione rimasta in sospeso. La concorrenza è di alto livello, basti pensare a Leipheimer, Kreuziger, Fuglsang, Kloden, Gesink, Mollema e Anton".
Per Petacchi il Giro di Svizzera rappresenterà un momento importante della stagione: "Il Giro di Svizzerà sarà uno snodo importante, un banco di prova in ottica Tour de France. Arrivo da un periodo nel quale sono finalmente riuscito a tradurre in vittorie l'impengo mio e dei miei compagni di squadra: ora vorrei provare a lottare per il successo contro avversari ancora più competitivi, così da incrementare la fiducia in vista della Grande Boucle".


Gp Gippingen (181,5 km, 15 laps of 12,1 km) for brave riders. Three riders attacked after 30 km of race, that had been covered at a very high average speed, and they could avoid the chase of the bunch: they were Lagutin, Gusev and Preidler. Lagutin showed to be the strongest and he could obtain the victory.
For what concerns blue-fuchsia colors, Anacona and Sheydyk gave their support in the head of the bunch during the central part of the stage; then, in the last two laps, when the bunch was selected by a raise of the pace, Possoni and Mori could pedal in the main group.

The Helvetic adventure of Team Lampre-ISD will have his second part in Tour de Suisse (9-17 June).
In the World Tour race, in the team directed by Maini-Bondariew there will be as captains Damiano Cunego and Alessandro Petacchi, with team mates Leonardo Bertagnolli, Grega Bole, Danilo Hondo, Manuele Mori, Morris Possoni and Davide Viganò.

"Stage by stage, I'll face an interesting and quite demanding race - Cunego explained - I'll try to limit the gaps in the opening time trial, then it will be soon time to battle on the Verbier climb, an arrival that will select the group of the challengers for the overall classification. The other key moments will be the time trial of Gossau and the climb arrival in Arosa. I aim to be competitive in order to try to obtain some satisfactions I missed last year, even if I know well the opponents are very strong".

This is the comment by Petacchi: "Tour de Suisse will be an important test for me in view of Tour de France. Recently, I could turn into victories the efforts that me and my team performed, so my goal is to improve this good condition, trying to be competitive against even stronger opponents".

Comunicato Stampa