Svizzera, trionfa Da Costa. Lampre sottotono

Pubblicato il: 18-06-12

Non è riuscito a Damiano Cunego il colpo di coda sperato e atteso nella 9^ e conclusiva tappa del Giro di Svizzera, la Nafels-Sorenberg di 215,8 km con due Gpm Hors-categorie e due Gpm di seconda categoria, compreso l'arrivo in salita.
Il capitano della Lampre-ISD aveva provato a conservare ieri qualche energia per tentate di andare all'attacco nella frazione odierna, piano però non completato visto che Cunego non è riuscito a unirsi alla fuga di 5 atleti nata nella prima fase di corsa. Nel finale, il campione veronese non ha avuto il passo dei migliori scalatori, raggiungendo il traguardo in 53^posizione, pedalando in un nutrito gruppo comprendente anche il compagno di squadra Mori.
Ancora segnali di buona condizione da parte di Possoni: lo scalatore italiano ha pedalato a lungo con gli uomini di classifica, per poi chiudere in 26^posizione a 6'52" dal vincitore, l'estone Kangert, uno dei membri della fuga di giornata.
La classifica generale ha visto il successo di Da Costa, mentre Possoni ha terminato in 28^posizione (a 21'49").

"Sapevo che sarebbe stato difficile fare risultato oggi, ma ho comunque voluto rischiare: mi è andata male - ha commentato Cunego - Il mio Giro di Svizzera termina senza soddisfazioni, mi spiace per la squadra, ci tenevo a regalare qualche soddisfazioni o buona prestazione".

Il ds Maini ha così analizzato la tappa conclusiva: "Ci abbiamo provato, nei primi chilometri eravamo reattivi, ma la fuga è nata di forza e non siamo riusciti a unirci a essa. Chiudiamo sotto le aspettative, non ci siamo mai trovati a lottare fino in fondo per un successo"

ORDINE D'ARRIVO
1° Kangert 5h54'22"
2° Roy 2"
3° Montaguti 31"
26° Possoni 6'52"
52° Mori 20'10"
53° Cunego s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1° Da Costa
2° Schleck F. 14"
3° Leipheimer 21"
4° Gesink 25"
28° Possoni 21'49"
51° Mori 43'41"
52° Cunego 44'44"

Comunicato Stampa