Bono ci prova con una lunga fuga, Petacchi settimo allo sprint

Pubblicato il: 08-08-12

 Avrebbe voluto essere protagonista ancora là, a Genk, dove lo scorso anno aveva alzato le braccia al cielo per la vittoria di tappa all'Eneco Tour.
Anche l'edizione 2012 della corsa del Beneluxha proposto l'arrivo a Genk (3^tappa, Riemst-Genk, 188 km) e così Matteo Bono non ha lesinato energie e si è unito alla fuga di altri 3 corridori (De Vreese, Vanlandschoot e Dowsett), azione annullata a 10 km dal traguardo.
A quel punto, sono stati i velocisti a salire in cattedra e anche Petacchi, pilotato nel finale da Pietropolli e Hondo, ha provato a lasciare il segno, chiudendo la tappa al 7° posto.
Vittoria per Bos, mentre Keukeleire ha mantenuto il comando della classifica generale, ancora plasmata dalla cronometro a squadre.

"Matteo è stato molto bravo a farsi trovare presente quando la fuga, molto interessante, ha preso vita - ha commentato il ds Maini - Su un percorso tortuoso, grazie a una buona collaborazione tra gli attaccanti, il gruppo non ha avuto vita facile nella rincorsa. Lo scorso anno la pioggia rese ancora più complicato il lavoro del plotone e così Bono ebbe maggiori possibilità di successo, oggi purtroppo il gruppo non ha sbaglliato. Con Petacchi abbiamo avuto le nostre chance di competere in volata: aiutato dalla squadra, Alessandro si è ben destreggiato negli ultimi chilometri, pieni di curve, per poi chiudere con un incoraggiante settimo posto che suggerisce ulteriori margini di miglioramento".

 ORDINE D'ARRIVO
1° Bos 4h14'49"
2° Degenkolb s.t.
3° Haussler s.t.
4° Kwiatowski s.t.
7° Petacchi s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1° Keukeleire 10h14'26"
2° Langeveld s.t.
3° Tuft s.t.
4° Durbridge s.t.
68° Petacchi 44"

Matteo Bono had won last year stage of Eneco Tour with arrival in Genk, so he tried again this year to conquer the 3rd stage (Riemst-Genk, 188 km).
Attacking in the early part of the course with De Vreese, Vanlandschoot and Dowsett, Lampre-ISD's cyclist led the race until 10 km to go, when th teams of the sprinters completed the chase to the attackers.
In the bunch sprint, won by Bos, Petacchi obtained the 7th place.
Keukeleire is still the leader of the overall classification.

"Matteo made a perfect move when he joined the breakaway, because on such kind of course, that is full of bends, and thanks to the cooperation among attackers, it was very difficult for the bunch to complete the chase - sport director Maini commented - Last year, the rain made even more difficult the chase by the pack, but today the breakaway had no chance. Petacchi performed a quite good sprint, I'm sure his fit is going better and better".

 

Comunicato Stampa