Il corridore italiano Dario Cataldo al Team Sky

Pubblicato il: 26-09-12

 Il Team Sky é lieto di annunciare l'ingaggio dell'atleta completo italiano Dario Cataldo, con un contratto di due anni a partire dalla stagione 2013.
Campione nazionale italiano a cronometro, Cataldo ha dato mostra delle sue qualitá nelle sue prime sei stagioni da professionista, le ultime 4 passate nei ranghi della belga Quick Step.
Con otto partecipazioni nei grandi giri, Cataldo può vantare un'ottima esperienza nelle corse a tappe ai massimi livelli, avendo recentemente conquistato un grande successo nella tappa regina della Vuelta a Espana nel mese di agosto, in cima alle rampe del Cuitu Negru.
L'atleta 27enne si é guadagnato l'attenzione del mondo del ciclismo giá da giovanissimo, conquistando il Giro Baby del 2006 e due tappe al Tour de l'Avenir l'anno successivo.
A suo agio contro il tempo come sulle grandi salite, due dodicesimi posti negli ultimi due Giri d'Italia dimostrano le grandi possibilitá di Cataldo nelle corse di tre settimane.

L'atleta Dario Cataldo ha dichiarato:

“Quando si é presentata questa opportunità con il Team Sky ne sono stato subito entusiasta, perchè si tratta di una grande squadra, con una grande organizzazione. Tutti sanno che questo é il team numero 1 al mondo, ma ci sono ancora tanti traguardi che vogliono raggiungere."

“Nell'ultima ragione sono riuscito a dare il meglio, centrando tutti i miei obiettivi. Ho disputato un buon giro, ho vinto il campionato italiano a cronometro e una tappa alla Vuelta, e sono stato convocato per i campionati del mondo,p. Voglio proseguire sulla scia di queste prestazioni, ponendomi nuovi traguardi da centrare con il Team Sky."

Vado bene sia a cronometro che in salita, e posso anche vincere allo sprint in piccoli gruppi. sono determinato a dare il massimo per questa squadra, e farò tutto quello che mi sarà richiesto."

Il direttore sportivo del Team Sky Sean Yates ha dichiarato:

“Dario ha più volte dimostrato di poter stare con i migliori in salita nelle corse a tappe più impegnative. Ha un'enorme esperienza per la sua età, e passare al Team Sky con la possibilità di concentrarsi a fondo sulle corse a tappe lo aiuterà a crescere ancora."

“Un corridore con le sue qualità ha la possibilità di lavorare per i capitani, ma anche il potenziale per progredire ancora e diventare a sua volta un capitano per le corse a tappe."

Comunicato Stampa