Trofeo Laigueglia: ciclismo e campioni paralimpici

Pubblicato il: 08-02-13

Mancano ormai otto giorni al via del Trofeo Laigueglia numero 50 e tutto è già pronto a Laigueglia (Sv) per ospitare l'invasione delle due ruote. Sarà un Trofeo Laigueglia speciale, quello che attende gli appassionati del mondo del ciclismo, fatto non solo di agonismo ma anche di solidarietà, ricordi e tante novità.
Tra queste spicca la cronocoppie che vedrà impegnati gli ex vincitori del Trofeo Laigueglia e i campioni paralimpici. Una novità assoluta, quella voluta fortemente dal Comune di Laigueglia "In occasione dei 50 anni del Trofeo, ci sembrava giusto dare vita ad una nuova manifestazione rivolta al futuro e destinata ad avere una grande eco a livello internazionale" ha sottolineato il sindaco, Franco Maglione "Così è nata questa kermesse che affiancherà ai campioni che hanno scritto la storia del Trofeo Laigueglia, gli atleti paralimpici che hanno tenuto alta la bandiera italiana anche in occasione delle Olimpiadi di Londra".
Ricordi e tanta attenzione al sociale, per lanciare un messaggio forte, sotto lo stesso traguardo: non esistono barriere che dividono ma solo una passione che unisce "Con questo spirito abbiamo deciso di inserire la crono-coppie all'interno del programma di sabato 16 febbraio" ha aggiunto Michelino Davico, presidente della Asd Monviso Venezia "Il Trofeo scatterà da Laigueglia alle 11, mentre alle 11.30 partirà la prima coppia da Stellanello che percorrerà il tracciato di una decina di chilometri sino al traguardo che di lì a poco premierà i professionisti. Sarà una sorta di sfilata che, ne siamo certi, terrà i tifosi a bordo strada per applaudire questi grandi campioni".

E di campioni, a Laigueglia, ce ne saranno davvero moltissimi: a cominciare da Alex Zanardi, Fabrizio Macchi, Fabio Triboli, Andrea Tarlao e Vittorio Podestà che, con l'estrazione dei numeri dorsali che si terrà venerdì pomeriggio alla Discoteca UP di Laigueglia, insieme alla presentazione delle squadre professionistiche in gara, verranno affiancati ai grandi del passato tra cui spiccano Felice Gimondi, Franco Balmamion, Riccardo Magrini, Daniele Nardello, Paolo Savoldelli e anche un grande appassionato del calibro di Franco Bagutti.

In attesa che le due ruote tornino a girare, va ricordato l'appuntamento che aprirà l'intera settimana dedicata al Trofeo Laigueglia: la presentazione del libro "Qui Laigueglia Buongiorno ciclismo" che si terrà lunedì 11 Febbraio a partire dalle ore 11.00 nella sala della Giunta del Coni, Palazzina H, Largo de Bosis, 15 - Foro Italico - Roma.

Comunicato Stampa