Laigueglia, Filippo Pozzato nella storia

Pubblicato il: 16-02-13

Ha scelto il “suo” Trofeo Laigueglia per regalarsi il primo successo con la maglia della LAMPRE-MERIDA.
Filippo Pozzato si è imposto per la terza volta in carriera nella corsa ligure (record assoluto), precedendo nell’ordine Reda, Santambrogio, il compagno di squadra Ulissi e Roux.
Quella di oggi è la seconda vittoria stagionale per il Team LAMPRE-MERIDA (si aggiungono due successi ottenuti da Richeze con la maglia della nazionale Argentina).

La squadra diretta dal tecnico Piovani si è presentata al via del Trofeo Laigueglia (196,5 km) con motivate ambizioni, potendo contare su atleti adatti al percorso quali Pozzato, Ulissi, Cunego e Pietropolli.

A 55 km dall’arrivo il plotone è di nuovo compatto: a provarci sono a questo punto Diego Rosa (Androni-Venezuela), Kristijan Durasek (Lampre-Merida), Stefano Pirazzi (Bardiani-CSF) e Bjorn Thurau (Europcar), e subito dopo attacca Matteo Rabottini (Farnisi Vini-Selle Italia). A entrare in scena sono allora gli uomini della Lampre-Merida, che da qui in poi controlleranno la corsa a loro piacimento distinguendosi per il perfetto tempismo nel tamponare i vari tentativi di allungo e per la capacità di tenere alta l’andatura sulleultime due salita di giornata (il Pinamare e il Capo Mele) così da sfoltire il gruppo (ottimo lavoro di Pietropolli).
La mossa vincente nell’ultimo chilometro, quando Ulissi e Pozzato hanno seguito lo scatto di Santambrogio. Ulissi ha poi lanciato alla perfezione l’implacabile sprint di Pozzato.

“Grazie a un ottimo lavoro di squadra, siamo riusciti a controllare bene la corsa negli ultimi 40 km e a indirizzare l’andamento della gara nella direzione che ci eravamo prefissati – ha spiegato il ds PiovaniPozzato nel finale ha espresso tutto il suo talento, ben supportato da un generoso Ulissi. Non è mai facile vincere quando si hanno i favori del pronostico, Pippo ci è riuscito. Complimenti a lui e a tutta la squadra: è un bel segnale vedere tutti i nostri atleti a un livello altamente competitivo. Durasek si è dimostrato intraprendente, Cimolai è riuscito a rimanere praticamente fino alla fine col primo gruppo nonostante due forature, Pietropolli ha guidato il gruppo nelle ultime due salite. Bene anche Cunego, ha mostrato di essere sulla via giusta per trovare presto una grande brillantezza”.

ORDINE D’ARRIVO
1° Pozzato
2° Reda
3° Santambrogio
4° Ulissi
5° Roux

Filippo Pozzato chose “his” Trofeo Laigueglia as his first victory since he joined Team LAMPRE-MERIDA.
The Italian cyclist obtained the third victory in this race preceding in a restricted sprint Reda, Santambrogio, his team mate Ulissi and Roux.
This is the second success for LAMPRE-MERIDA in 2013, in addition to two victories by Richeze racing for Argentinian national team.

The team of sport director Piovani could rely on many resources such Pozzato, Ulissi, Cunego and Pietropolli, that’s why they leave freedom of action to the 5 riders attack that led the race for many kilometers.
The breakaway was neutralized at 50 km to go, and 10 km later the blue-fuchsia-green team start to led the bunch: as result,the bunch was tailed off on the last two climbs of Pinamare and Capo Mele.
The key action was performed in the final kilometer, when Ulissi and Pozzato followed the attack by Santambrogio. Then, Ulissi launched Pozzato’s sprint and no one could compete against him (photo Bettini).

“Thanks to a perfect support by the team, Pozzato obtained an outstanding victory – sport director Piovani commented – It’s not so simple to win when you’re the favourite, but Pippo did it, also thanks to the help he received by Ulissi. I’m satisfied, well done guys!”.

RACE RESULTS
1st Pozzato
2nd Reda
3rd Santambrogio
4th Ulissi
5th Roux

 

Comunicato Stampa