Bardiani Valvole, Modolo, Battaglin e Pirazzi presenti al 67esimo GP di Lugano

Pubblicato il: 22-02-13

Dopo il duplice impegno contemporaneo di Sabato scorso, il Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team si concentra completamente sul GP di Lugano in Svizzera, corsa di 186km prevista il prossimo 24 Febbraio. Un evento giunto alle 67° edizione dove la squadra dei Reverberi ha sempre colto buoni risultati come il terzo posto di Enrico Battaglin nel 2012.

Per l’occasione oltre a Battaglin, il #greenteam, guidato da Roberto Reverberi, sarà al via con Enrico Barbin, Nicola Boem, Francesco Manuel Bongiorno, Donato De Ieso, Stefano Pirazzi, Edoardo Zardini e Sacha Modolo al rientro alla corse dopo la caduta nella prima tappa del Tour of Qatar e la conseguente micro fattura allo scafoide del braccio destro.

“Oltre all’infortunio ho anche accusato l’influenza per alcuni giorni e quindi il mio recupero si era complicato ancora di più – spiega Sacha -. Ora però tutto è passato, nell’ultima settimana sono tornato ad allenarmi a pieno ritmo svolgendo anche importanti carichi di lavoro e guardo al futuro con rinnovata fiducia. Andrò a Lugano con l’intenzione di fare fatica per riprendere familiarità con il ritmo corsa”.

“Siamo felici per il ritorno di Sacha in squadra che sono convinto potrà fare comunque bene nel prossimo mese di corse
¬– analizza Roberto Reverberi -. Oltre lui al GP di Lugano schieriamo Battaglin che sta migliorando la sua condizione dopo l’esordio al Laigueglia e qui ha già fatto bene lo scorso anno, Pirazzi che con il duro strappo vicino all’arrivo potrà provare a fare qualcosa d’importante e un manipolo di neoprofessionisti di futuro avvenire, dove ce se sono alcuni già in buone condizioni come Barbin e Bongiorno”.

Il 67° GP di Lugano prevede un percorso con i primi otto giri identici e una tornata finale con il duro strappo che va da Pianroncate fino a Certenago, posto a sei chilometri dal traguardo.



After the double activity during the last Saturday, the Bardiani Valvole – CSF Inox Pro Team will completely focus on the 67th GP of Lugano, race of 186km planned for 24 February. A race where in the last years the Reverberis team have achieved good results, like in 2012 where Enrico Battaglin got the third place.

For this edition next to Battaglin, the #greenteam will be represented by Enrico Barbin, Nicola Boem, Francesco Manuel Bongiorno, Donato De Ieso, Stefano Pirazzi, Edoardo Zardini and Sacha Modolo who returns after the fracture of his right scaphoid during the last Tour of Qatar.

“Over the injury I had flu and my recover gets complicated – says Sacha -. But now all is going better and I’m looking ahead to back in a good shape for the next races. I’ll be in Lugano just for training, I need to make some effort and get used to race pace”.

“We are happy for Modolo and I’m sure he could be in good shape for some important races that we have in our calendar during the next mounth – explains Roberto Reverberi -. Beyond him, we will be at 67th GP of Lugano with Battaglin who is improving his shape and he already did well here, Pirazzi who could try something in the last hard climb and with our neopros, between them Barbin and Bongiorno are in shape and could help our leaders in the best way”.

The 67th GP of Lugano has an route with eight tours and a final lap with the hard climb from Pianroncate to Certenago, at 6km to the finishline.

Comunicato Stampa