LAMPRE-MERIDA, prossima settimana tra Spagna e Italia

Pubblicato il: 16-03-13

Fronte italiano e fronte spagnolo per le brevi corse a tappe che caratterizzeranno la prossima settimana agonistica delle LAMPRE-MERIDA.

Le bici Merida scenderanno in strada prima nella penisola iberica, nella Volta a Catalunya (18-24 marzo).
Per la corsa World Tour, faranno parte della squadra Durasek, Lloyd, Mori, Niemiec, Richeze, Scarponi e Stortoni.
In ammiraglia, il ds Vicino sarà affiancato dal collaboratore Joxean Fernandez. Nello staff opereranno i massaggiatori Bertolone, Bolzonaro, Napolitano e Redaelli, i meccanici Baron, Carminati e Romanò e il dottor Pollastri.

"Le ultime convincenti prestazioni di Niemiec e Scarponi ci permettono di guardare alla Volta a Catalunya con un certo ottimismo, pensando soprattutto alle tappe con arrivi in salita di Vallter 2000 e di Port Ainè - ha spiegato il ds Vicino - Sarà tutta l'intera corsa comunque a essere intensa, quindi la compattezza di squadra giocherà un ruolo fondamentale. Durasek e Mori hanno già dimostrato la loro affidabilità, Stortoni si è allenato bene negli ultimi giorni dopo il ritiro per febbre dalla Tirreno-Adriatico. Infine, c'è attesa per gli esordi europei di Lloyd e Richeze, corridori che, per le rispettive caratteristiche, possono essere per noi importanti".

Dal 20 al 24 marzo, la Coppi e Bartali vedrà la partecipazione della LAMPRE-MERIDA, forte dei seguenti effettivi: Bono, Cunego, Ferrari, Malori, Pietropolli, Ulissi e Wackermann.
I direttori sportivi Maini e Piovani potranno contare sul supporto dei massaggiatori Della Torre, Varalli e Cavalcanti, dei meccanici Carminati e Viganò e del dottor De Grandi.

"Ho scelto il Coppi e Bartali come ultima tappa di avvicinamento verso il Giro dei Paesi Baschi - ha spiegato Cunego - Il percorso si addice bene alle mie caratteristiche, consentendomi di rifinire nel migliore dei modi la mia condizione. L'intenzione è quella di provare a essere competitivo per la classifica generale: la seconda tappa, con le pendenze di Villa di Monte Tiffi, e la terza frazione, con il Passo Cento Croci e l'arrivo a Piane di Mocogno, saranno decisive per la graduatoria finale".

Ulissi è pronto a correre in appoggio a Cunego: "Dopo appuntementi impegnativi come Parigi-Nizza e Milano-Sanremo, sarò alla Coppi e Bartali con grandi motivazioni, pronto anche a supportare Cunego. In questo periodo sto realizzando prestazioni di buon livello, mi è mancata fino a ora la vittoria, ma so che avrò occasioni per centrare il successo".

LAMPRE-MERIDA, next week in Spain and Italy

Italian field and Spanish field for stages races in which LAMPRE-MERIDA will take part next week.

Merida bikes will cover Volta a Catalunya roads from 18 to 24 March.
In the World Tour race, the blue-fuchsia-jerseys jerseys will be worn by Durasek, Lloyd, Mori, Niemiec, Richeze, Scarponi and Stortoni.
Sport director Vicino will be supported by colleague Joxean Fernandez. In the staff there will be masseurs Bertolone, Bolzonaro, Napolitano and Redaelli, mechanics Baron, Carminati and Romanò and doctor Pollastri.

"The recent good performances by Niemiec and Scarponi allow us to approach Volta a Catalunya with the aim of being protagonist, especially in the summit arrivals stages in Vallter 2000 and Port Ainè - sport director Vicino explained - Anyway, the whole race will be demanding, so the team reliability will be important. Durasek and Mori already showed thy could be key riders and we'll rely also on Stortoni, who performed good trainings after he had quit Tirreno-Adriatico because of the temperature. We're very interested in the European debut by Lloyd and Richeze: each one for his own characteristics could be very useful for us".

Since 20 to 24 March, Coppi e Bartali will be the Italian test for LAMPRE-MERIDA. Sport directors Maini and Piovani will rely on Bono, Cunego, Ferrari, Malori, Pietropolli, Ulissi and Wackermann.

"I chose to race Coppi e Bartali as final step in the approach to Vuelta al Pais Vasco - Cunego explained - The course is suitable for my qualities in order to enrich my fitnees. I'd like to try to compete for the overall classification: the second stage and the third one, that both are characterized by demanding climbs, will be important for the final ranking".

Ulissi is ready to support Cunego: "After two tough appointments such Paris-Nice and Milano-Sanremo, I'll take part in Coppi e Bartali with huge sprurs. I'll be happy to support Cunego in reaching his goal".

Comunicato Stampa