Scarponi si avvicina al 3 posto, ritiro per Lloyd

Pubblicato il: 22-03-13

Dopo le due frazioni con arrivo in salita, la Volta a Catalunya ha proposto ai corridori una tappa corta, 156 km da Rialp a Lleida, con un solo Gpm (Port d'Ager, 2^categoria, - 76 km).

Corsa veloce, complici i chilometri iniziali in discesa, e arrivo in volata, nonostante il tentativo di Kaisen e Valentin di portare a termine una lunga fuga a due.
successo per Parisien su Dumoulin e Poulhies.

Gli uomini della LAMPRE-MERIDA hanno fatto quadrato attorno al duo di classifica Scarponi-Niemiec, pur dovendo fare i conti con la defezione a metà tappa di Lloyd (foto archivio Bettini), sofferente per alcune escoriazioni ricevute in dono da una caduta occorsa nella frazione di ieri.
Finale reso complicato da un buco creatosi in testa al gruppo: Scarponi, 26°, ha tagliato il traguardo con 7" di ritardo dal vincitore, perdendo 7" dal leader Martin e 4" da Rodriguez, ma guadagnando 2" su Wiggins e Quintana.
In classifica, Scarponi è sempre 5°, ma a 5" dal 3° posto di Quintana e a 1" dalla 4^piazza di Wiggins.

E' il ds Vicino a illustrare il piano della giornata: "L'obiettivo principale era quello di riuscire a far passare la tappa in maniera tranquilla e sicura per Scarponi e Niemiec: nei giorni scorsi hanno speso energie e hanno necessità di recuperare in vista delle due tappe conclusive, nelle quali la situazione di classifica potrà ancora mutare.
Nello specifico, memori dei trascorsi arrivi proprio a Lleida, contraddistinti da alcune cadute, abbiamo posto particolare attenzione all'evitare di rimanere coinvolti in incidenti.
Purtroppo la massima attenzione non è bastata per evitare di prendere il buco creatosi in testa al gruppo: facendo i conti, la situazione è cambiata in meglio per Michele, mentre per Niemiec la perdita di secondi è stata esigua. Possiamo quindi comunque guardare alla tappa di domani con fiducia: la salita di 1^categoria dell'Alt de Prades, a 60 km dall'arrivo, ma soprattutto l'ascesa dell'Alt de Lilla, a 18 km dal traguardo, potranno riservare sorprese"
.

ORDINE D'ARRIVO
1- Parisien 3h32'02"
2- Dumoulin s.t.
3- Poulhies s.t.
26- Scarponi 7"
60- Niemiec 9", 73- Mori s.t., 79- Durasek s.t., 86- Stortoni s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Martin 22h20'39"
2- Rodriguez 14"
3- Quintana 42"
4- Wiggins 46"
5- Scarponi 47"
6- Gesink 59"
7- Niemiec 1'10"


Scarponi closer to the podium, Lloyd quits

After two summit arrivals stages, Volta a Catalunya lived a short stage, 156 km from Rialp to Lleida, with only one Gpm (Port d'Ager, 2nd category, - 76 km to the arrival).

Two attackers, Kaisen and Valentin, couldn't avoid that the bunch neutralized their breakaway, so on the final straight a bunch sprint gave the victory to Parisien on Dumoulin and Poulhies.

LAMPRE-MERIDA's cyclists took care about the duo Scarponi-Niemiec, in order to allow them to prevent eventual crashes or accidents.
Blue-fuchsia-green team lost Lloyd, who quit the race because he was suffering for the excoriations that were caused by a crash that occurred during the 4th stage.
The final kilometers became thrilling because of a gap in the head of the bunch: Scarponi, 26th, lost 7" to Martin and 4" to Rodriguez, but reduced his gap in the overall classification to Quintana (now at 5") and Wiggins (only 1").

Sport director Vicino commented the stage: "The main goal of the team was to perform a calm race in safety, especially for Scarponi and Niemiec who needed to recover the energies they spent in the previous two days.
Next stage will be demanding, so they'll need to be ready to face them.
We knew in the past arrivals in Lleida had been characterized by crashes, so we focused our attention in prevent to get involved such eventual accidents.
Despite all the cares, we could not avoid the gaps in the final kilometers, but Scarponi maybe took advantage of the situation, while Niemiec lost very few seconds".

STAGE RESULTS
1- Parisien 3h32'02"
2- Dumoulin s.t.
3- Poulhies s.t.
26- Scarponi 7"
60- Niemiec 9", 73- Mori s.t., 79- Durasek s.t., 86- Stortoni s.t.

OVERALL CLASSIFICATION
1- Martin 22h20'39"
2- Rodriguez 14"
3- Quintana 42"
4- Wiggins 46"
5- Scarponi 47"
6- Gesink 59"
7- Niemiec 1'10"

 

Comunicato Stampa